Motta, FASK, Rancore e La Rappresentante di lista a Londra per Woodworm

Motta, FASK, Rancore e La Rappresentante di lista a Londra per Woodworm

Il 4 e 5 aprile torna la due giorni all'estero dell'etichetta indipendente. Dopo Berlino, nel 2018, è la volta di Woodworm Live in London
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma – Woodworm, una delle etichette e management indipendenti più importanti in Italia, lancia la seconda edizione del suo festival all’estero. Dopo il successo del 2018 a Berlino, è la volta di Woodworm Live in London, dove alcuni dei principali artisti del roster della label saliranno sul palco della 02 Academy Islington e del Garage di Londra. L’appuntamento è nel weekend del 4 e 5 aprile con Motta, FASK, Rancore e La Rappresentante di lista. Ad aprire la rassegna alla 02 Academy Islington sarà Rancore, il rapper romano reduce dal successo del suo ultimo disco Musica per bambini. Dopo di lui Motta: due targhe Tenco, una partecipazione a Sanremo nel 2019 con il brano Dov’è l’Italia e un’indiscussa carica live l’hanno portato ad essere uno degli artisti più apprezzati della nuova generazione. Ospite della serata anche il djset di Spumante, progetto musicale di Elia Perrone.

Domenica 5 ci si sposta al Garage con La rappresentante di lista, una delle rivelazioni del 2019 con l’album Go Go Diva. Quest’anno LRDL si sono fatto conoscere al grande pubblico con il loro queer pop ed i loro live coinvolgenti ed emozionanti, diventando un unicum nel panorama musicale italiano. A chiudere la due giorni di musica italiana saranno i Fast Animals and slow kids, una delle migliori band live in circolazione, che sono usciti quest’anno con l’album Animali Notturni (Warner), un disco rock maturo, diretto e senza fronzoli, a cui è seguito un tour costellato da sold out in tutta Italia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it