Il gatto e il suricato inseparabili: la tenera amicizia tra Nice e Surya

Il gatto e il suricato inseparabili: la tenera amicizia tra Nice e Surya

I due sono amici per il pelo!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Cosa hanno in comune un gatto e un suricato? Una tenera amicizia.
Nice (gatto di 8 anni) e Surya (suricato di 6 anni) sono due compagni inseparabili, che vivono felici a San Pietroburgo, Russia.

La loro mamma umana, Ekaterina Kuraeva, che ha aperto una loro pagina Instagram ufficiale, ammette che i due animali sono così uniti da essere gelosi l’uno dell’altro.

In particolare Surya, che vuole le attenzioni di Nice tutte per sè!
Trascorrono insieme 24 su 24, condividendo cibo, giochi e pisolini.

Cosa sono i suricati?

Sono i mammiferi più socievoli in natura, vivono in gruppi organizzati e si prendono cura l’uno dell’altro. Ci sono pochi animali sulla Terra che amano il lavoro di squadra come i suricati.

Grazie al personaggio di Timon del film Disney Il Re Leone, la simpatica mangusta si è fatta conoscere al mondo, diventando tra i protagonisti più gettonati di meme e gif che intasano il web.

Diffusi nell’Africa meridionale, dove sono popolarmente chiamati Meerkat, i suricati sono animali estremamente socievoli, che vivono in gruppi di 10-15 individui. A volte, anche se raro, possono formare “bande” di 50 elementi.

Le femmine sono generalmente i leader del gruppo.

I suricati scavano le loro tane, ma spesso usano le case di altri animali, come scoiattoli e manguste gialle, con i quali vivono in armonia.

Le loro abitazioni possono avere fino a 15 uscite, con diverse camere e tunnel. Ci sono stanze separate per dormire e andare in bagno.

La “gang” di suricati

Come una società ben organizzata, ogni elemento ha un suo compito preciso e tutti partecipano alla raccolta di cibo.
Un suricato si prende cura dei cuccioli, mentre il gruppo si preoccupa del foraggiamento e una “sentinella” si occupa di fare da “palo” in caso di attacco di un predatore.

La vedetta fa un turno di guardia di circa un’ora, in piedi sulle zampe posteriori. In caso di minaccia, emetterà un suono acuto per permettere al resto del gruppo di ripararsi rapidamente.

Se non riescano a mettersi in salvo per tempo, i suricati si uniscono in gruppo, inarcando la schiena e sibilando. Ciò, a volte, può far pensare ad un predatore di trovarsi davanti ad un unico grande animale feroce.

Fight Club

Non fatevi ingannare dal loro tenero aspetto. I suricati sanno essere dei combattenti spietati e le loro “scazzottate” finiscono spesso in tragedia.
Uno studio ha riportato come almeno il 20 percento delle morti di suricati sia avvenuta in realtà per “omicidio”.

Alcuni elementi subordinati sono stati visti uccidere la progenie di membri più anziani al fine di migliorare la posizione sociale della loro prole.

Sebbene tendano ad evitare di battersi, quando non c’è alternativa, possono scatenare delle guerre sanguinolente tra i diversi gruppi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it