17 gennaio, Sant'Antonio abate: oggi è la festa degli animali

17 gennaio, Sant’Antonio abate: oggi è la festa degli animali

In migliaia si raduneranno in piazza San Pietro a Roma per l'annuale benedizione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Torna anche quest’anno la festa degli amici a quattro zampe.
Cani e gatti, ma anche mucche, asini, pecore, maiali, capre, cavalli, galline, conigli.
Ogni animale può ricevere la benedizione in occasione di
Sant’Antonio abate, il patrono degli animali domestici e del maiale, festeggiato in tutta Italia il 17 gennaio.

In migliaia si sono radunati in piazza San Pietro a Roma per la consueta iniziativa dell’Associazione italiana Allevatori (Aia) e della Coldiretti.

Oltre ai piu’ comuni animali domestici, per la tradizionale benedizione, anche gli animali della fattoria che popolano le campagne nazionali: dalla mucca Chianina a quella Marchigiana, dal maiale calvo al capra grigia ciociara, dalla gallina Livornese Bianca alla maculata Ancona, dalla pecora Sopravvissana, dall’asino Ragusano al cavallo agricolo italiano.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it