VIDEO | Sanremo. I Pinguini Tattici Nucleari da "seconde linee" al festival

VIDEO | Sanremo. I Pinguini Tattici Nucleari da “seconde linee” al festival

Elio Biffi ci ha raccontato come sarà la prima volta del gruppo all'Ariston
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Con ‘Ringo Starr’ sono pronti a divertire e sorprendere il pubblico del Festival di Sanremo. Sono i Pinguini Tattici Nucleari, nello specifico Riccardo Zanotti, Nicola Buttafuoco, Elio Biffi, Lorenzo Pasini, Simone Pagani e Matteo Locati. Il gruppo è in gara tra i big nell’edizione di Amadeus, in programma dal 4 all’8 febbraio.

“La partecipazione al Festival è nata gradualmente e quasi per scherzo”, ha raccontato ai microfoni di Diregiovani Elio, tastiera, fisarmonica e voce della formazione di Bergamo. “È nata proprio dalla canzone che abbiamo proposto- ha spiegato- man mano che prendeva forma, questa forma era quella di una canzone con un arrangiamento orchestrale molto articolato, perfetto per il contesto del Festival”.

GUARDA L’INTERVISTA VIDEO AD ELIO

‘Ringo Starr’ nasce “da una melodia che sentirete più volte all’interno del pezzo e che è il nucleo centrale da cui si sviluppa la canzone”. Con questo arrangiamento curato nei minimi particolari, i Pinguini racconteranno “come nella vita spesso ci si trova a essere delle seconde linee, a stare nell’ombra di qualcosa che è più luccicante di noi” e come “essere seconde linee non è male”, perché “molto spesso tra le seconde linee si nascondono i talenti migliori”.

Sanremo è per i Pinguini Tattici Nucleari solo la ciliegina sulla torta di un anno pieno di successi. Nel 2019 è uscito il loro quarto disco di studio, ‘Fuori dall’Hype’, che li ha portati in vetta a tutte le classifiche e ha regalato loro il primo tour nei palazzetti, il ‘Ma chi l’avrebbe mai detto tour’, che partirà subito dopo la kermesse.

La band, lo scorso ottobre, è diventata anche un fumetto, edito da Becco Giallo. Dieci tra i più conosciuti e promettenti fumettisti contemporanei hanno rappresentato le canzoni più amate dei Pinguini e raccontato la loro nascita. Il Festival non poteva che essere una conseguenza naturale.

pinguini tattici nucleari a rock in roma

“Il Sanremo dei Pinguini Tattici Nucleari sarà pieno di novità e colpi di testa inaspettati”, ha assicurato Elio.

Sorprese a parte, queste sono settimane piene di lavoro per i sei bergamaschi: “Prepararci al Festival è  un grosso impegno- ha aggiunto il musicista- una grossa impresa. Noi abbiamo lavorato tantissimo sul nostro show negli ultimi mesi. Abbiamo provato molto, per noi la sala prove è uno spazio importante“. 

Nella ricetta pre-Festival del gruppo, però, non ci sono solo le prove: “Ci stiamo preparando al festival anche, e forse vi stupirà, riprendendo tutti a fare attività fisica perché anche per stare sui palchi la salute è importante!”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it