Leggevo di spume e gel spermicidi. Funzionano?...

Leggevo di spume e gel spermicidi. Funzionano?…

Salve,
Da un (bel) po’ di tempo soffro di un problema non da poco. Premettendo che ho perso la verginità tardi (intorno a un anno fa), ed essendo io uno che cerca sempre di avvicinarsi al 100% della sicurezza, non ho praticamente mai avuto rapporti non protetti con la mia ragazza. Il grattacapo è che, con il preservativo, non sento veramente nulla (ho provato a convincermi che fosse una cosa psicologica, ma credo che nel mio caso proprio non lo sia) quindi, a meno che io non stia senza venire per almeno 4-5 giorni, perdo gran parte dell’erezione praticamente dopo pochi minuti. All’inizio credevo fosse un problema di preservativo troppo stretto, ma ora che sono arrivato a provare persino la taglia più grande in circolazione (la 69) il problema persiste ancora. Ne ho parlato più volte con la mia ragazza, e anche lei trova la situazione fastidiosa visto che le poche volte che abbiamo provato senza abbiamo sentito entrambi 10 volte di più, ma non ha intenzione di prendere la pillola (è spaventata dagli sbalzi ormonali che comporta) e, anzi, mi spinge a farlo senza col coito interrotto (prima di me ha avuto un’altra lunga relazione nella quale non hanno mai usato il preservativo, e la utilizza come dimostrazione che il coito interrotto funzioni).
Io però non mi sento affatto sicuro, anche se vedo decine di amici farlo costantemente senza. Inoltre lei ha un ciclo molto irregolare, a volte non lo anche per 2 mesi interi, quindi una eventuale gravidanza sarebbe difficilissima da individuare entro i tempi giusti.
Esistono altri anticoncezionali oltre alla pillola o a qualsiasi altro metodo invasivo (tipo bastoncino o diaframma, per intenderci).
Leggevo di spume e gel spermicidi. Funzionano? Dove si possono comprare?
Grazie in anticipo per i consigli

Anonimo, 24 anni


Caro Anonimo,
il coito interrotto è un pò come la roulette russa, non sai mai cosa può succedere, perchè in momenti di piacere non sempre è facile avere il perfetto controllo del proprio corpo esponendovi ad alcuni rischi. Come contraccettivi ormonali oltre la pillola ci sono il cerotto e l’anello vaginale, che hanno rispettivamente una applicazione settimanale e l’altra mensile; gli ormoni arrivano direttamente nel sangue della donna, saltando i delicati passaggi gastrointestinale ed epatico; l’assorbimento costante di ormoni attraverso la mucosa vaginale riduce drasticamente le irregolarità del ciclo e diminuiscono gli effetti collaterali come gonfiore e ritenzione idrica.
La spirale è un altro metodo che prevede l’inserimento da parte di un dispositivo di plastica o di rame che rilascia in maniera controllata ormoni che inibiscono il concepimento. Questa va cambiata orientativamente ogni 5 anni.
Infine il gel contraccettivo è un innovativo metodo contraccettivo, ancora in fase di sperimentazione, di cui esiste una versione maschile ed una femminile.

Appartiene alla categoria dei contraccettivi ormonali, come pillola, cerotto e anello vaginale. Il principio base della versione femminile è sempre lo stesso: vengono rilasciate piccole quantità di ormoni, estrogeno e progesterone, che bloccano l’ovulazione. gli ormoni presenti nel gel entrano direttamente in circolo attraverso i micro-capillari, dopo essere entrati in contatto con la pelle. In questo modo raggiungono l’ipotalamo, la centralina del cervello che regola l’ovulazione. Il tipo di formulazione è solitamente ben tollerato, ma non tutte le donne lo assorbono allo stesso modo e in alcuni casi è necessaria una dose maggiore. Per questo motivo il contraccettivo in gel è ancora in fase di sperimentazione. La stessa cosa vale per la versione al maschile.
Come vedi esistono veramente tante alternative al contraccettivo orale ma è fondamentale che venga fatta una visita ginecologica che possa monitorare bene tutti i parametri e scegliere quello che adeguato alle vostre esigenze. Anche in funzione dell’irregolarità di cui parli è importante che la tua ragazza riesca ad approfondire il motivo di questi ritardi.  
Potete confrontarvi o con un ginecologo di fiducia o recarvi presso un Consultorio della vostra zona dove troverete degli esperti che potranno approfondire meglio i rischi e i vantaggi di ogni singolo contraccettivo.
Speriamo di essere stati di aiuto!
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it