A Roma torna 'Under', il festival delle nuove scritture

A Roma torna ‘Under’, il festival delle nuove scritture

Dal 10 al 15 febbraio,negli spazi di ÀP a Cinecittà, le promesse della letteratura under 35 incontreranno gli studenti per parlare di cultura
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Torna il festival per giovani scrittori che promuove la lettura tra gli studenti. Dal 10 al 15 febbraio, negli spazi di ÀP (Accademia Popolare dell’antimafia e dei diritti), a Roma, a Cinecittà, le promesse della letteratura under35 incontreranno gli studenti per parlare di cultura, nuovi linguaggi e adolescenza, il tema scelto per questa seconda edizione di ‘Under’.

Dieci protagonisti tra scrittori, giornalisti e traduttori, dialogheranno con gli studenti dell’istituto ‘Enzo Ferrari’ e del liceo scientifico ‘Teresa Gullace’ di Roma su temi complessi e nuove forme della letteratura italiana e internazionale. Novità di quest’anno, in vista di San Valentino, il workshop del 12 febbraio, gratuito e aperto a tutti, ‘Come si scrive una lettera d’amore’, condotto dalla scrittrice Ilaria Gaspari.

‘Under’ terminerà il 15 febbraio con una serata speciale aperta a tutti: ‘Giovani che scrivono, nuovi orizzonti letterari’, una tavola rotonda con Lorena Spampinato, Simonetta Sciandivasci e Sara De Simone per riflettere sulla scrittura under 35: dalle opportunità, agli ostacoli, dagli argomenti attuali a quelli futuri, per arrivare all’importanza del lavoro di diffusione e promozione della lettura nelle scuole. Poi le parole si trasformeranno in musica con il live acoustic session del cantautore e musicista Tommaso Di Giulio.

“Quest’anno abbiamo pensato di scegliere autori e libri che portassero all’attenzione di ragazze e ragazzi temi complessi dell’adolescenza e non solo- commenta Giulia Caminito, curatrice del festival- Il rapporto con il proprio corpo, i tabù, il disagio e la maternità. Ma anche argomenti più delicati come il desiderio, il sesso, l’amore, la transessualità e l’omosessualità. La letteratura, infatti, può rappresentare un valido aiuto per fare emergere paure e bisogni dei giovani, diventando terreno di confronto e scoperta di sé e dell’altro”.

‘Under’ è organizzato dall’associazione da Sud, che investe sul “confronto con gli studenti perché abbiano occasione di far sentire la loro voce e dialogare con giovani- commenta Danilo Chirico, presidente dell’associazione- Ci auguriamo che queste iniziative siano un contributo utile ed efficace per favorire la libertà di pensiero e di espressione. Questo festival è aperto al territorio e a tutta la città, in linea con la natura dell’Accademia dell’antimafia e dei diritti che vuole essere sempre più lo spazio di tutte e tutti”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it