Le grandi labbra sono gonfie e rosse e il male va fino al clitoride...

Le grandi labbra sono gonfie e rosse e il male va fino al clitoride…

Salve sono una ragazza di 17 anni e avrei bisogno di sapere un vostro consiglio sul come devo comportarmi. Recentemente sabato 1 ho avuto un rapporto con il mio ragazzo,nell’ultimo periodo lo stiamo facendo senza profilattico premetto che non ha malattie però a causa di un po’ di secchezza vaginale sabato abbiamo usato il profilattico, lunedì mi si sono gonfiate un po’ le grandi labbra, ho lavato la parte intima messo una pomata per bambini e il giorno dopo era passato, il problema però si è ripresentato giovedì ho fatto lo stesso procedimento lavando con acqua e amido ma il gonfiore continua a persistere. Le grandi labbra sono gonfie e rosse e il male va dalle grandi labbra al clitoride, premetto che ho la ginecologa del consultorio perciò prendere un appuntamento non è una soluzione perché mi verrebbe dato a distanza di mesi. Cosa potrebbe essere? Come devo comportarmi?
Ringrazio già in anticipo per la risposta. 

Anonima


Cara Anonima,
purtroppo in una consulenza online è impossibile poter fare una diagnosi precisa e circoscritta. In questi casi il confronto del medico è fondamentale, perchè solo con una visita e degli strumenti di approfondimento potrà valutare i sintomi ed indicarti una possibile soluzione.
Da quello che ci racconti potrebbe essere una vulvovaginite che solitamente potrebbe essere riconducibile a due diversi fattori: infiammazioni di origine allergica e di origine infettiva.
Nel primo caso possono dipendere dall’utilizzo di detergenti intimi non corretti, di creme depilatorie irritanti o di indumenti troppo stretti o sintetici.
Mentre, nel secondo caso, possono essere dovute a uno o più agenti infettivi, identificabili in microrganismi patogeni di diverso genere e specie. Altri fattori di rischio potrebbero essere una non corretta igiene personale, una non corretta alimentazione, l’assunzione di alcuni farmaci (come antibiotici ed immunosoppressori) che alterano la flora batterica vaginale abbassando le difese naturali dell’organismo, l’utilizzo di servizi igenici pubblici e asciugamani, la frequentazione di palestre o piscine, le variazioni ormonali.
Ma ribadiamo che le nostre sono solo ipotesi non avendo avuto modo di fare una visita approfondita.
Avete fatto bene ad avere rapporti protetti in modo da non aumentare lo stato irritativo.Cerca di contattare la tua ginecologa, magari potresti anche scriverle una mail indicando una certa urgenza. In alternativa potresti anche rivolgerti al tuo medico di base e valutare insieme quale strategia attuare.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it