Ho assunto norlevo, il ciclo si presenterà alla data prevista?

Ho assunto norlevo, il ciclo si presenterà alla data prevista?…

Scusate se torno a scrivervi ma ho ancora dei dubbi.
Il 20 febbraio dovrebbe arrivarmi il ciclo ( tra una settimana) . Il 7/02 ho assunto norlevo circa 1 ora dopo, forse anche di meno per preservativo rotto con eiaculazione per la maggior parte esterna. Il mio ultimo ciclo è stato dal 19 al 25 gennaio , quindi il 7 febbraio ero al limite fine periodo fertile come mi avete detto già voi. Ad oggi sono 6 gg che ho assunto norlevo e non ho sintomi né perdite. Cosa può significare che non ha funzionato? E poi sto riscontrando anche del muco bianco/ giallo cosa significa? Inoltre sono molto raffreddata e mi sta uscendo del sangue dal naso. Credo che con la pillola non c’entri nulla o mi sbaglio? Il ciclo si presenterà alla data prevista?

Anonima, 21 anni


Cara Anonima,
comprendiamo la tua preoccupazione ma vogliamo rassicurarti sul fatto che la pillola del giorno dopo se assunta nei tempi corretti, cioè entro 24 ore dal rapporto a rischio, come nel tuo caso, ha un’altissima attendibilità. 

Devi sapere che se assunta prima della presunta ovulazione, la pillola inibisce l’ovulazione, inoltre, essa induce delle alterazioni dell’endometrio che inibiscono la ricettività endometriale contrastando un eventuale impianto dell’ovulo.
Proprio per questo è molto probabile che vi siano delle oscillazioni del ciclo successivo, che potrebbe presentarsi con un ritardo. Così come potrebbero esserci fenomeni di spotting o nausea. Ma ribadiamo che non devi preoccuparti se il ciclo non arriva alla data prevista. Riguardo al muco potrebbe trattarsi di ovulazione e quindi ciò significherebbe che il ciclo è in preparazione.
Riguardo, invece al sangue dal naso non dovrebbe essere collegato alla norlevo. Se dovesse persistere puoi consultare il tuo medico. 

Un caro saluto!

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it