VIDEO | La rinascita alle “23:23”. Pelle racconta il suo debutto in musica

Guarda l'intervista
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Quando la musica nasce dal dolore diventa rinascita. È il caso di Pelle, cantautore classe 1994 che al secolo è Stefano Pellegrino. Il 2020 lo ha iniziato con il suo singolo di debutto, “23:23”, primo singolo del suo album di debutto, “Assolo”, che uscirà in primavera e molto di più di una semplice canzone, come ha raccontato in un’intervista ai microfoni di Diregiovani. 

“23:23” è, infatti, una lettera d’addio alla vita, scritta in un momento di massima depressione, che, nell’attimo stesso in cui viene scritta si trasforma in superamento del malessere, grazie alla musica.

Il brano, come ha raccontato Stefano, “è nato due anni fa, era la vigilia di Natale ed ero da solo a casa in un momento di depressione. Nel momento in cui ho deciso di fare quel passo (il suicidio, ndr) ho capito che sarebbe stata la scelta sbagliata. Una vittoria del dolore”

Pelle è, così, ripartito con una firma importante: quella con Quadraro Basement, l’etichetta che lanciato artisti come Noyz Narcos, Baby K e Capo Plaza.

“Ho lavorato per anni come organizzatore di eventi in Spagna- ci ha spiegato- lì ho avuto modo di conoscere Claudio Trage, un altro ragazzo molto bravo di Quadraro Basement che lavorava con me”. L’anello di congiunzione con l’etichetta discografica. Al rapper, ai tempi, Stefano aveva confessato di voler tradurre in musica il suo vissuto. Claudio ha fatto “le presentazioni”.

Il primo disco di Pelle

In studio, poi, è nato “Assolo”, un concept album, il viaggio di una generazione alla scoperta e alla ricerca della serenità attraverso un sound che si muove tra rap,  pop e urban . Dentro ci sono i viaggi di Stefano, gli incontri e la vita di un giovane 26enne “di provincia”: c’è Milano (la sua città, ndr), Londra, Barcellona, Jericoacoara, Miami e Ibiza. C’è il suo modo di amare, il modo di amare di un’intera generazione, c’è voglia di amare e di sentirsi amati. Per San Valentino è anche uscito “Felice davvero”, il secondo singolo di Pelle. 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it