La NASA sbufala la #BroomstickChallenge: scope in piedi da sole sempre

La NASA sbufala la #BroomstickChallenge: scope in piedi da sole ogni giorno

È semplice questione di fisica
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Ha raggiunto anche l’Italia la #BroomstickChallenge, la “sfida della scopa” divenuta popolare nelle scorse settimane sul web.

Nata su TikTok, la #BroomstickChallenge esorta a posizionare una scopa in posizione verticale in un determinato giorno, l’unico in cui starà in piedi da sola a causa della forza gravitazionale.
La sfida si è diffusa su Twitter, diventando virale nel mondo.

Peccato però che la scopa può stare in piedi da sola ogni giorno dell’anno. Il motivo? E’ semplice fisica. A sbufalare la “sensazionale scoperta” sono stati proprio gli scienziati della NASA, che hanno preso molto seriamente il propagarsi della fake news.

“Questa è un’altra bufala sui social media che esemplifica la rapidità con cui la pseudoscienza e le false affermazioni possono diventare virali”, ha dichiarato Karen Northon, specialista delle relazioni con i media della NASA. “Sebbene questa bufala fosse innocua, mostra anche perché è importante per tutti noi fare alcuni controlli e ricerche sui fatti prima di farsi abbindolare dall’ultima mania virale.”

L’astronauta della NASA Alvin Drew e la scienziata Sarah Noble, hanno risposto alla #BroomstickChallenge su Twitter, affermando che la sfida può essere condotta ogni giorno.

Anche l’account Twitter NASA Earth ha spiegato che se proprio vogliamo tirare in ballo la gravità, parliamo delle maree allora.

“Non esiste una gravità speciale che colpisca solo le scope, tranne la gravità della Luna che crea maree sulla Terra”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it