Da quando ho iniziato ad avere rapporti noto variazioni del ciclo...

Da quando ho iniziato ad avere rapporti noto variazioni del ciclo…

Salve, da quando ho iniziato ad avere rapporti con il mio ragazzo (premetto che è il primo uomo con il quale ho rapporti in vita mia)ho notato una variazione nel ciclo. Non è più regolare come prima, dura di meno e il colore è molto molto più chiaro rispetto a prima. Potrebbero le due cose essere collegate?

Anna, 24 anni



Cara Anna,
tecnicamente non ci sono delle connessioni tra l’inizio dei rapporti e l’andamento del ciclo. E’ bene chiarire però che il ciclo può subire delle variazioni e fluttuazioni rispetto alla durata, quantità e data di arrivo, dovute a: stress, cambio di stagione, alimentazione, assunzione di farmaci e /o droghe, sbalzi ormonali, alterazioni del ciclo sonno-veglia, presenza di infezioni, ovaie multifollicari, cisti ma soprattutto se si è sottoposti ad un forte stress emotivo. Quando si verifica una situazione di stress vengono prodotti due ormoni il cortisolo e l’adrenalina che ci consentono di far fronte a una situazione di emergenza. Se la situazione si prolunga la reazione “ormonale” di allarme va ad influenzare l’ipotalamo, dove risiedono anche le strutture di controllo del ciclo mestruale. Ciò può causare un blocco dell’ovulazione, o un’alterata produzione del progesterone, per cui le mestruazioni possono presentarsi in anticipo, o ritardare, saltare completamente, o presentarsi con fenomeni di spotting, cioè perdite scarse e scure.
Magari chissà essendo i primi rapporti c’è sempre una grande agitazioni e tensione emotiva a volte manifesta a volte più latente ma che può incidere sull’organismo.
Monitora nel tempo queste variazioni e se dovessero persistere è sempre bene confrontarsi  con il proprio ginecologo di riferimento per fare il punto della situazione e approfondire queste oscillazioni.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it