Coronavirus, Michele Bravi sposta l'uscita del suo disco

Coronavirus, Michele Bravi sposta l’uscita del suo disco

"La geografia del buio" sarebbe dovuto arrivare nei negozi il 20 marzo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Michele Bravi ha deciso di spostare la data d’uscita del suo nuovo disco, ‘La geografia del buio’.

Il disco, terzo della carriera del cantautore, sarebbe dovuto arrivare su tutte le piattaforme e nei negozi fisici il 20 marzo. La nuova release è ora prevista per il 17 aprile.

“Stiamo attraversando un momento molto delicato – ha scritto l’artista sui social – io e tutta la mia squadra abbiamo preso la decisione di posticipare l’uscita del disco al 17 aprile salvo nuove contingenze o sviluppi. La musica non si ferma ma è giusto porre la dovuta attenzione a un problema che ci sta coinvolgendo tutti e procedere uniti verso la risoluzione“.

Michele ha, poi, invitato tutti a seguire le direttive del governo e limitare le uscite: “Il mio pensiero è rivolto ora a chi sta affrontando questa emergenza in prima linea e a chi ne è direttamente coinvolto. Facciamo il possibile per seguire quanto le autorità ci chiedono e rimaniamo a casa per tutelare i nostri affetti e la nostra comunità. Siamo forti“.

‘La geografia del buio’ è il terzo album di Michele Bravi, il primo dopo il tragico incidente che lo ha visto coinvolto il 22 novembre 2018 e che ha causato la morte di una motociclista di 58 anni. La prossima udienza è fissata per l’11 marzo. Michele ha chiesto di patteggiare 18 mesi.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it