Coronavirus come Contagion: fatti vs finzione

Coronavirus come Contagion: fatti vs finzione

Può un film aver predetto l'attuale epidemia di COVID-19?
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Non ci saranno zombie come in 28 giorni dopo o Resident Evil, ma l’epidemia di Coronavirus che sta interessando il mondo ha qualcosa di hollywoodiano. Fino ad oggi, infatti, nessuno si sarebbe aspettato che ci saremo trovati davanti a scenari simili a quelli visti in film come Contagion (2011).
Quarantena, “saccheggio” di supermercati, tute protettive, mascherine, “zone rosse”: tutto quello raccontato dal cinema sembra aver sfondato lo schermo e raggiunto la realtà.
Ma quanto possono essere veritiere le pandemie cinematografiche?

Tra tutti i film sui virus, Contagion di Steven Soderbergh sembra essere quello più simile all’attuale epidemia di Coronavirus. Fortunatamente per noi solo in parte.

Nel film la pandemia nasce in Cina, dove il paziente zero (Gwyneth Paltrow) viene contagiato da un virus misterioso (MEV-1) che inizia a diffondersi nel mondo.

Anche nel film come nella realtà viene attuata un’azione di contenimento per evitare il propagarsi del virus, mentre inizia una disperata ricerca per un vaccino.
Anche qui le regole erano semplici: “Non parlare con nessuno. Non toccare nessuno”.

Purtroppo per noi, il vaccino non sarà creato in pochi giorni. Gli esperti stimano che un vero vaccino per COVID-19 non sarà rilasciato prima di 12-18 mesi.

Nel film si scopre che il virus è un mix di materiale genetico proveniente da virus di maiale e di pipistrello. Per il COVID-19 ancora non è stata accertata la provenienza, ma si suppone possa venire da pipistrelli o da un tipo di formichiere.

Una differenza sostanziale, comunque, è il tasso di mortalità. Quello del COVID-19 è ben lontano da quello della finzione di Contagion. Nel film si parla del 30%, nel nostro caso circa 3,4%.

Di positivo c’è che non dobbiamo preoccuparci di zombie o simili come in Resident Evil, World War Z o 28 giorni dopo.

Contagion è disponibile a noleggio o acquisto sulle piattaforme: Rakuten Tv, Chili, Google Play, Infinity. Apple iTunes, TimVision.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it