#CinemaDaCasa. Alice nella città illumina le strade con la magia dei film

Ogni sera alle ore 22.00
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – È proprio vero quando si dice che il cinema non ha confini. Nonostante i decreti governativi abbiano imposto la chiusura delle sale cinematografiche in tutta Italia per contrastare l’emergenza del Coronavirus, Alice nella città porta la magia del cinema sulle facciate dei palazzi. Tutte le sere alle 22.00 #CinemaDaCasa, questo il nome dell’iniziativa, invita tutti ad aprire le finestre e proiettare  le sequenze delle pellicole che si desiderano guardare.

L’iniziativa è nata perché i ragazzi ci dicevano che la strada era buia, la città non è illuminata ed è triste. E così abbiamo provato ad illuminarla“, ha dichiarato Fabia Bettini, direttrice artistica di Alice insieme a Gianluca Giannelli, ai nostri microfoni. 

Se non si ha in casa un proiettore, ci pensa Alice. Basterà inviare la richiesta del titolo desiderato attraverso i canali social del festival cinematografico dedicato ai giovani.

Il pomeriggio facciamo la selezione dei film, dai classici ai film per bambini”, ha dichiarato Fabia Bettini. Fino adesso abbiamo proiettato una scena di E.T., Mary Poppins, Nuovo Cinema Paradiso, Il cielo sopra Berlino, Il postino. Poi la sera apriamo – ha continuato Bettini – la finestra, accendiamo il videoproiettore e facciamo partire la diretta Facebook, durante cui interagiamo con gli utenti connessi“. 

Il cinema ha il potere di unire tutti in qualsiasi posto. “Abbiamo invitato tutti a farlo: non solo a Roma ma in ogni città. #CinemaDaCasa è arrivata anche a Torino e nelle Filippine. Poi gli utenti ci mandano il loro video e noi lo ricondividiamo. È un modo per stare tutti insieme fino alla fine di questa quarantena“, ha affermato la direttrice artistica di Alice, la sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma.

Il cinema, però, non ha solo il potere di unire ma anche di far evadere lo spettatore. “Con #CinemaDaCasa – ha concluso Bettini – vogliamo dare un messaggio di speranza, condivisione ed evasione. Avete presente quando, dopo aver visto un bel film, uscite dalla sala cinematografica e vi sentite il cuore pieno di gioia?! Noi con questa iniziativa vogliamo farvi andare a dormire con il cuore un po’ meno pesante“. 

Gli hashtag dell’iniziativa sono

#CinemaDaCasa #ApriamoLeFinestre#AndraTuttoBene #AliceNellaCittà #Alice2020 #IoRestoACasa

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Lucrezia Leombruni
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it