L'Eurovision Song Contest 2020 è cancellato

L’Eurovision Song Contest 2020 è cancellato

L'appuntamento con la kermesse è rimandato al 2021 con nuovi cantanti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’Eurovision Song Contest 2020 è ufficialmente cancellato. A causa dell’emergenza Coronavirus, l’appuntamento con la competizione è rimandato al 2021. La location rimane quella di Rotterdam, Paesi Bassi, paese del vincitore della passata edizione Duncan Laurence.

L’annuncio è stato dato sui canali social della kermesse che si sarebbe dovuta tenere dal 12 al 16 maggio nella città olandese. I cantanti in gara non potranno ripresentarsi l’anno prossimo. Per l’Italia avrebbe partecipato Diodato, vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo con “Fai Rumore”, ballad estratta dal suo ultimo disco “Che vita meravigliosa”, fuori per Carosello Records. 

“Nelle scorse settimane – si legge nella nota ufficiale- abbiamo esplorato molte alternative per far sì che il concorso avesse luogo. Tuttavia, l’incertezza creata dal diffondersi del COVID-19 in Europa, e le restrizioni messe in atto dai governi dei Paesi partecipanti e dalle autorità olandesi, hanno fatto sì che l’EBU (European Broadcasting Union) abbia deciso, con grande difficoltà, che è impossibile continuare con l’evento dal vivo come pianificato”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it