ATLAS, la cometa di maggio che potrebbe brillare come la Luna crescente

Se sopravviverà al Sole sarà uno spettacolo epocale

Potrebbe illuminare il cielo di primavera, o vaporizzarsi prima di regalarci questo spettacolo. Gli astronomi stanno seguendo ogni “passo” di ATLAS, o C/2019 Y4, la cometa scoperta lo scorso 28 dicembre che potrebbe essere visibile a occhio nudo a fine maggio.

Tuttavia, la natura delle comete è effimera: più si avvicinano al Sole (e la loro luminosità cresce), più aumenta il rischio che questi fragili corpi ghiacciati si disintegrano.

Per sopravvivere, ATLAS dovrebbe avere un grande nucleo con un deposito di gas congelato che le permetterebbe di trattenere il suo ghiaccio.

Quando è stata avvistata la prima volta, ATLAS non era niente di che. Distava 439 milioni di chilometri dal Sole ed era estremamente debole, circa 398.000 volte più scura delle stelle che si trovano sulla soglia della visibilità ad occhio nudo. Ma, incredibilmente, man mano che si avvicinava al Sole, la sua luminosità è aumenta esponenzialmente, con una velocità quasi senza precedenti.

Per questo gli astronomi sono speranzosi. Se la cometa resisterà al perielio, potrebbe diventare luminosa come la Luna crescente. Sarebbe uno spettacolo epocale.

2020-03-23T11:40:51+01:00