VIDEO | L'America di Gionata nel videoclip di Valentina Cipriani

VIDEO | L’America di Gionata nel videoclip di Valentina Cipriani

Si chiude simbolicamente la prima fase del percorso artistico del cantautore toscano, inaugurato più di un anno fa con il singolo di debutto Frigorifero
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Roma -- Da oggi è online L’America, il nuovo video di Gionata nonché title-track del suo disco d’esordio, pubblicato lo scorso 18 ottobre da Phonarchia Dischi/Audioglobe e distribuito da The Orchard. Si conclude così la prima fase del capitolo artistico del cantautore toscano di stanza a milano, ora pronto a una nuova stagione che porterà al suo secondo album.

L’America raccontata da Gionata non è un luogo geografico ma un concetto, un’attitudine, uno stato d’animo, un’idea di speranza e ottimismo: l’idea che tutto un giorno sarà diverso. Fra pianoforte e chitarra, il brano dirada la nebbia fuori e dentro di sé per svelare tutta la personalità del cantautore.

GIONATA - L' america

Veleggiando fra patine di nostalgia e ironia disicantata, l’artista lucchese di stanza a Milano è autore di un pop bilanciato fra profondità e leggerezza, che si nutre di fotogrammi di vita quotidiana e dona loro un’aura mitica come il candore fanciullesco, malinconica come certi scorci provinciali, frizzante come le notti di una metropoli. Una scrittura realista e sognante.

Così la regista Valentina Cipriani racconta il concept del video:
«Attraverso una narrazione visiva basata sul nonsense, il video vuole rappresentare il disagio interiore che si prova durante il passaggio verso l’età adulta. Il protagonista si rifiuta di partecipare alla messa in scena e si allontana dal set. Qui prenderanno vita le paure dalle quali vuole scappare: una relazione malata, un lavoro alienante, la falsità e l’egoismo delle persone. La ricerca di un altrove che risolva tutti i suoi timori e le incertezze si conclude con la consapevolezza che quel luogo, in realtà, è dentro di lui».

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it