Castellammare, online il concerto dell’orchestra del liceo ‘Severi’

84 elementi hanno suonato a distanza la colonna sonora di Indiana Jones

SALERNO – Un concerto a distanza con 84 elementi. Al liceo scientifico ‘Severi’ di Castellammare di Stabia (Salerno) diretto da Elena Cavaliere sono riusciti a farlo. Per la prima volta l’orchestra della scuola è andata ‘in rete’ riuscendo a superare ogni distanza e ogni difficoltà. A lanciare l’idea sono stati gli stessi studenti che nei giorni scorsi hanno lanciato un appello ai professori:

“Ci piacerebbe suonare ancora, peccato non poter partire per la tournée in programma tra Italia e Francia: per alcuni di noi questo doveva essere l’anno del diploma e del viaggio che avremmo ricordato tutta la vita”.

Viaggiare è impossibile in tempo di emergenza sanitaria ma suonare è ancora qualcosa di realizzabile. Deve aver pensato così il professor Alfredo Intagliato, direttore dell’orchestra d’istituto. Con l’aiuto di un amico appassionato di software, Geminiano Mancusi, ha organizzato una performance a distanza con tutti i ragazzi. Il docente ha chiesto agli studenti di suonare durante una videochiamata o di mandare un video. Il resto è stato fatto dall’insegnante e dal suo amico. Un lavoro di sincronizzazione e di montaggio durato dieci ore. Fiati, violoncelli, chitarre suonano nel video un arrangiamento di ‘Raiders march’, la colonna sonora di Indiana Jones.

La scelta del brano è stata legata ad aspetti tecnici: era impossibile dare il tempo a distanza e la marcia ha un ritmo costante, quindi facile da seguire anche senza direttore. Nel video ci sono anche immagini del backstage con pizze e cagnolini e un cartello su tutti: “Andrà tutto bene”. Una soddisfazione per l’intera scuola e soprattutto per il direttore:

“L’orchestra- ha detto Intagliato– è una famiglia e finalmente è tornata a riunirsi”. 

2020-03-30T14:38:10+02:00