Mi sento molto confusa ed ho paura per tutto quello che sta accadendo...

Mi sento molto confusa ed ho paura per tutto quello che sta accadendo…

Buongiorno esperti. Vi scrivo perché ho bisogno di alcuni consigli riguardo ad una situazione che non mi fa stare tranquilla. Dopo quasi 1 anno e mezzo di utilizzo dell’anello anticoncezionale Nuvaring, e dopo averne parlato bene con il mio  fidanzato, ho deciso di fare finalmente una pausa. Dico finalmente perché negli ultimi mesi l’anello mi aveva dato qualche problema: oltre al solito calo del desiderio ed un forte senso di gonfiore, l’anello ha suscitato in me forti stati d’ansia e depressione. Ultimamente mi  sentivo spenta proprio mentalmente e  spesso mi sembrava di non riuscire più a ragionare lucidamente e ad essere completamente felice. 2 settimane fa circa ho smesso di utilizzare l’anello ed ora mi sembra di stare un po’ meglio: mi sento fisicamente meno gonfia e più rilassata, anche se i primi giorni dopo il ciclo ho avuto ancora forti sbalzi d’umore. Ora a preoccuparmi pero è un altra cosa: da qualche giorno ho notato un forte aumento del desiderio. Io sono fidanzata e amo tantissimo il mio ragazzo. In più in questi giorni di quarantena mi manca da morire, pur abitando in paesi abbastanza vicini. Il problema è che il mio desiderio si riferisce anche ad altre persone… Spesso mi ritrovo a fantasticare su un ragazzo che vive vicino a me (e che non è assolutamente mai stato il mio tipo) , o  addirittura sul migliore amico del mio ragazzo (che ho sempre ritenuto molto carino ma che non ho mai pensato in quel modo) Mi vergogno tantissimo, eppure continuo ad immaginare di avere rapporti con questi ragazzi. Sento salire il desiderio fino a quando mi metto a piangere perché mi sento in colpa. Vorrei poter vedere il mio ragazzo e fare l’amore con lui, ma a causa di questa quarantena non mi è possibile. Ma intanto mi chiedo come farò ad avere ancora rapporti con lui se durante questa lontananza forzata penso ad altri ragazzi? Non sono più sicura di amare veramente il mio fidanzato, anche se mi manca davvero tanto. Mi sento molto confusa, e a questa confusione si aggiunge anche una forte preoccupazione e paura per tutto quello che sta succedendo. Queste “pulsioni” sono dettate solo dagli sbalzi ormonali? Sono io che sono sbagliata e non provo un sentimento così forte come pensavo? Oppure è questa situazione che non mi fa essere davvero lucida e quindi con la mia mente creo situazioni lontane dalla vera realtà per sentirmi più tranquilla? 

Anonima


Cara Anonima,
le difficoltà che ci racconti si collocano in un momento molto particolare, quello che sta accadendo nel mondo rispetto all’emergenza causata dal COVID – 19, e la conseguente situazione di isolamento, inevitabilmente vanno ad alterare il precedente equilibrio emotivo. Nel tuo caso si aggiunge l’interruzione nell’utilizzo dell’anello anticoncezionale che sicuramente ha avuto un effetto, soprattutto a livello ormonale.
Può capitare, in una condizione di astinenza forzata e improvvisa come quella che stai vivendo, che i pensieri legati alla sessualità aumentino, e che possano sopraggiungere anche fantasie riguardanti altre persone. Il tuo fantasticare su altri ragazzi non sembra collegato quindi al fatto che il sentimento che provi per il tuo fidanzato sia cambiato, quanto piuttosto allo stato di repressione delle pulsioni che la situazione impone. Infatti ci scrivi che lui ti manca molto e che quello che ti capita ti fa stare male. Questo momento di quarantena non è affatto semplice, ed è normale sentirsi confusa, preoccupata e provare paura. 

Quando questa emergenza finirà ti consigliamo di contattare il tuo ginecologo di fiducia e condividere con lui i disagi riscontrati nell’utilizzo dell’anello; in tal modo potreste individuare insieme il metodo anticoncezionale più adatto a te.
Speriamo di essere stati di aiuto. Torna a scrivere se necessiti di altri approfondimenti.
Un caro saluto!

 

 

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it