Scuola, un messaggio di auguri per sentirsi vicini

Scuola, un messaggio di auguri per sentirsi vicini

L'idea di Ugo Vitti, dirigente scolastico dell'IIS Rosselli di Aprilia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Le comunità scolastiche stanno sperimentando tutte le modalità possibili per restare unite nonostante l’obbligo di distanziamento sociale. Servendosi delle tecnologie digitali i docenti, gli studenti e i dirigenti scolastici stanno riuscendo a far sentire la loro vicinanza, pur rimanendo fisicamente lontani. Un esempio di questa nuova abitudine comunicativa è il messaggio di auguri di Pasqua trasmesso in live streaming da Ugo Vitti, dirigente scolastico dell’IIS ‘Carlo e Nello Rosselli’ di Aprilia (LT), sul sito dell’istituto oggi pomeriggio.

Oltre ad augurare una buona Pasqua a tutti gli studenti, le famiglie, i docenti e il personale scolastico, Vitti ha condiviso sulla pagina il video dei docenti dell’IC ‘Chiominto’ di Cori (LT) che cantano ‘Bella Ciao’ per sottolineare che, ora più che mai, c’è bisogno di una nuova Resistenza e di un sentimento di unione collettiva. Per rendere il momento ancora più condiviso, infine, era possibile scrivere in diretta dei commenti sulla pagina per rispondere agli auguri e ringraziare. Un gesto di vicinanza, che dimostra ancora una volta come la comunità scolastica riesca a rimanere unita anche nei tempi più bui. Il video è disponibile qui

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it