Cinema per le scuole, Cinemove lancia rassegna online

Cinema per le scuole, Cinemove lancia rassegna online

Con Libera e MYmovies, quattro appuntamenti nell'ambito del Piano nazionale Mi e Mibact
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il cinema entra nelle case degli studenti e delle famiglie. È #Iorestoacasa con ‘Schermi in classe’, l’iniziativa gratuita lanciata da Cinemovel, Libera e MYmovies che allestiranno il 16, 21, 23 e 28 aprile una sala virtuale da 3.000 posti per la proiezione di quattro film che affrontano temi di rilevanza sociale. La visione sarà arricchita dal successivo incontro, in diretta, coi rispettivi registi.

Selezionato dal ministero dell’Istruzione e dal ministero per i Beni e le attività culturali all’interno del piano nazionale cinema per la scuola, ‘Schermi in classe’ è un progetto di educazione all’audiovisivo promosso da Cinemovel, associazione che dal 2010 porta il cinema nelle comunità e nelle scuole.

“In questo momento particolare in cui la chiusura delle scuole rende obbligatorio ripensare l’attività didattica, vogliamo proporre il film come strumento per un’attività differente che dalla visione in streaming propone un’azione di confronto e dialogo a distanza sui temi del progetto” fanno sapere gli ideatori.

Si parte giovedì 16 aprile, alle ore 16 con ‘La guerra dei cafoni‘ di Davide Barletti e Lorenzo Conte. L’eterna lotta tra ricchi e poveri rivive in una guerra tra due bande di adolescenti, in una Puglia magica dove è bandita ogni presenza adulta. Al termine della visione incontrerà il pubblico il regista Davide Barletti.

Segue giovedì 15 ‘La zuppa del demonio’, documentario che racconta come industrializzazione e progresso abbiano prodotto un mutamento profondo della socieà’. Incontrerà il pubblico il regista Davide Ferrario.

Si continua martedì 21 con ‘La mia classe’ di Daniele Gaglianone. Ambientata nel quartiere multietnico del Pigneto a Roma, il film è la storia di una classe di emigranti e stranieri che imparano l’italiano con il maestro Valerio Mastandrea. Incontrerà il pubblico il regista Daniele Gaglianone.

Chiude la rassegna giovedì 23 ‘La nave dolce’ di Daniele Vicari, documentario che riporta ai nostri giorni la storia della Vlora, la nave che l’8 agosto del 1991 ha portato ventimila persone albanesi in Italia.
Incontrerà il pubblico il regista Daniele Vicari.

Per assistere gratuitamente alla visione dei film in streaming e poi dialogare coi registi sarà sufficiente collegarsi dal proprio computer, tablet o device all’indirizzo www.mymovies.it/iorestoacasa/sic 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it