Rupert Grint e Georgia Groome in dolce attesa. Ron di Harry Potter diventa papà

Rupert Grint e Georgia Groome in dolce attesa. Ron di Harry Potter diventa papà

Le ultime foto scattate dai paparazzi mostrano un pancione ben in evidenza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – I fan di Harry Potter gioiscono per Rupert Grint. L’attore diventerà papà per la prima volta. Nelle ultime foto di Grint con la sua compagna Georgia Groom, come si può notare, il pancione è ben in evidenza. I due sono stati beccati a Londra di ritorno da farmacia e supermercato.

E sono i media internazionali a confermare la notizia: “Rupert Grint e Georgia Groome sono non stanno più nella pelle all’idea di annunciare che sono in attesa di un bambino e gradirebbero avere un po’ di privacy questa volta”.

La coppia, infatti, è stata sotto i riflettori suo malgrado. Rupert, sin dall’inizio della relazione nel 2011, ha cercato di proteggere la propria privacy e quella della compagna, attrice anche lei classe 1992.

Due anni fa la storia tra i due è venuta a galla e da allora la curiosità dei giornali di gossip non è mai stata poca. L’anno scorso, delle fedi al dito hanno fatto anche ipotizzare un matrimonio segreto tra i due, mai confermato dai diretti interessati. 

Grint ha, però, espresso il suo desiderio di famiglia: “Passare i 30 mi ha fatto uno strano effetto. Mi sembra di essere nato da pochissimo – ha detto in un’intervista al The Guardian nel 2018 – eppure non so ancora cosa mi riservi il futuro. Credo che continuerò a guardarmi intorno, interpretando personaggi interessanti e vedremo cosa succerà. Mi piacerebbe sistemarmi ed avere presto dei figli. Se ne chiamerei uno Ron? È un bel nome, ma probabilmente no”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it