Da Spider-Man a Doctor Strange. Sam Raimi è il regista del sequel Marvel

Il film dovrebbe arrivare nelle sale a novembre 2021
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA –  Sam Raimi è il regista di Doctor Strange 2, il sequel del film Marvel che ha come protagonista lo stregone interpretato da Benedict Cumberbatch. A confermarlo è lui stesso in un’intervista rilasciata a ComingSoonNet.

Il regista e la passione per i fumetti

Quello di Raimi, che raccoglie “l’eredità” di Scott Derrickson (alla guida del primo film sul personaggio), è un ritorno ai fumetti. I più attenti ricorderanno che il regista ha diretto la prima trilogia di Spider-Man, tra l’altro citando Doctor Strange nel secondo film.

Come si vede nella scena del film, Ted Hoffman suggerisce di dare a Otto Octavius il nome di Doctor Strange ma J. Jonah Jameson, seppur apprezzando l’idea, risponde che è già stato preso.

“Da bambino adoravo Doctor Strange – ha detto il Raimi nell’intervista – ma per me era sempre dopo Spider-Man e Batman, e al quinto posto dei migliori personaggi dei fumetti. Era così originale, ma ovviamente quando decisi di inserire quel momento in Spider-Man 2 non avrei mai immaginato che avrei diretto un film di Doctor Strange. È stata una coincidenza divertente il fatto che ci fosse quella frase nel film. Vorrei aver avuto la possibilità di prevedere che avrei diretto il film!”.

Nella pellicola, oltre a Benedict, troveremo ancora Elizabeth Olsen nei panni di Scarlet Witch. Della trama nulla è dato sapere al momento. L’unica cosa certa è che la pellicola sarà collegata a una serie di Disney+, “WandaVision”. È la prima volta che un rimando di questo tipo viene inserito nell’Universo Marvel.

Il sequel di Doctor Strange, dal titolo “Doctor Strange in the Multiverse of Madness”, dovrebbe arrivare nei cinema americani il 5 novembre 2021 ma al momento, vista l’emergenza Coronavirus, le riprese sono state sospese. 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Giusy Mercadante
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it