Scoperto nelle acque australiane l’animale più lungo del mondo

La creatura è un esemplare di sifonoforo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Con una estensione di 46 metri, questa strana creatura potrebbe essere l’animale più lungo del mondo. Scoperto nelle acque australiane da un team di ricercatori dello Schmidt Ocean Institute (SOI), si tratta di un sifonoforo, un invertebrato marino degli abissi appartenente agli Cnidari, lo stesso phylum delle meduse.

Con la sua strana posizione a spirale simile ad un UFO, è l’esemplare più lungo mai individuato.

I sifonofori, come le meduse, utilizzano i tentacoli velenosi per catturare le prede, come piccoli crostacei e pesci.

Il nuovo sifonoforo è lungo circa il doppio di molte balenottere azzurre e tre volte più lungo di una megattera.

La spedizione ha anche raccolto una serie di altri animali di acque profonde che i ricercatori sospettano non siano ancora stati documentati.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

Autore: Gloria Marinelli
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it