40K per lo Spallanzani: è il miracolo di #COmeVIteDistanti

La storia collettiva a fumetti lanciata da ARF! ha già raccolto e donato 40mila euro per l'emergenza Covid 19. Ancora tante le pagine da scrivere

Roma – La mobilitazione delle più grandi firme della ‘Nona arte’ per lo Spallanzani fa il pieno di donazioni grazie al progetto COme VIte Distanti, una storia collettiva a fumetti lanciata da ARF! insieme alla preziosa partnership con Press Up. L’iniziativa benefica al via dal 25 marzo con il pre-order del libro, ha già raccolto e donato 40mila Euro a favore dell’Istituto Spallanzani di Roma per l’emergenza Covid 19.«È ufficiale – scrivono gli organizzatori di ARF! sui social – siete la community di lettrici e lettori più bella del mondo. Con la quarta donazione, a neanche un mese dal lancio del progetto, abbiamo ricevuto pre-ordini per un totale di 40.000€, somma che è stata interamente donata all’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” a sostegno della raccolta fondi per l’emergenza #covid19italia». Qui la gallery con le prime dieci tavole firmate da Gipi, Stefano Caselli, Giorgio Pontrelli, Gigi Canevago, Eleonora Antonioni, Bruno Cannucciari, Giuseppe Palumbo, Francesco Guarnaccia, Stefano Simeone, Lorenza Di Sepio.

BassaCVD_01_Gipi
BassaCVD_02_Stefano_Caselli
BassaCVD_03_Giorgio_Pontrelli
BassaCVD_04_Gigi_Cavenago
BassaCVD_05_Eleonora_Antonioni
BassaCVD_06_Bruno_Cannucciari
BassaCVD_07_Giuseppe_Palumbo
BassaCVD_08_Francesco_Guarnaccia
BassaCVD_09_Stefano_Simeone
BassaCVD_10_Lorenza_Di_Sepio
COme VIte Distanti

Precedente
Successivo

2020-04-20T14:27:29+02:00