VIDEO| Ryan Murphy porta un po' di 'Glee' in 'Hollywood'

VIDEO| Ryan Murphy porta un po’ di ‘Glee’ in ‘Hollywood’

Disponibile dall'1 maggio su Netflix
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Da American Horror Story a Glee, da Nip/Tuck a The Normal Heart. Senza dimenticare The Politician. Tutto quello che tocca Ryan Murphy incredibilmente bello, divertente, seducente, sensibile e di impatto. Il regista, nonché produttore televisivo, sceneggiatore e produttore cinematografico, è pronto a tornare con una nuova mini-serie. ‘Hollywood‘, questo il titolo del nuovo progetto di Murphy in arrivo l’1 maggio su Netflix, come si vede dal trailer ufficiale è un’esplosione di sogni realizzati e infranti, di magia del cinema, di musica, di discriminazioni (per l’orientamento sessuale e per il colore della pelle) e di potere, che da sempre accompagna il mondo dell’intrattenimento. Quando si parla di emarginazione, di musica e di sogni non può non venire in mente ‘Glee’, la serie creata dal regista statunitense andata in onda dal 2009 al 2015. Ma non c’è solo questo in ‘Hollywood’ dell’amatissimo Glee Club. Tra gli attori della serie, infatti, c’è Darren Criss: lo studente Blaine Anderson in ‘Glee’ e l’aspirante  cineasta Raymond in ‘Hollywood’.

Composta da 7 episodi, la serie segue le vicende di un ambizioso gruppo di aspiranti attori e registi nella Hollywood del secondo dopoguerra disposto a fare  di tutto per realizzare i propri sogni nel mondo dello spettacolo. Ogni personaggio mette in evidenza gli ingiusti favoritismi che hanno caratterizzato quel periodo, le discriminazioni basate sul colore della pelle, sul genere e sulle preferenze sessuali, offrendo uno sguardo inedito dell’età dell’oro di Tinseltown. Provocatoria e incisiva, ‘Hollywood’, ideata e prodotta da Ryan Murphy e Ian Brennan, espone e analizza le dinamiche di potere che per decenni hanno caratterizzato il mondo dell’intrattenimento, ipotizzando un futuro in cui queste siano state eliminate.

Nel cast anche David Corenswet nei ruolo di Jack, Jeremy Pope in quello di Archie, Laura Harrier in quello di Camille, Samara Weaving in quello di  Claire, Dylan McDermott in quello di Ernie, Holland Taylor in quello di  Ellen Kincaid, Patti LuPone in quello di Avis, Jim Parsons in quello di Henry Willson, Jake Picking in quello di Rock Hudson, Joe Mantello in quello di Dick e Maude Apatow in quello di Henrietta.

Tanto hype per questa serie!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it