VIDEO | Andrà tutto bene, il coro dei bambini dell'ic Santa Venerina

VIDEO | Andrà tutto bene, il coro dei bambini dell’ic Santa Venerina

Studenti della scuola in provincia di Catania incidono brano
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

CATANIA – Il coro ‘Santa Venerina Pueri’, già finalista lo scorso novembre al premio ‘Musica contro le mafie’ e fiore all’occhiello dell’istituto comprensivo di Santa Venerina, comune in provincia di Catania, continua a regalare emozioni, anche a distanza. Nonostante le difficoltà dovute al forzato isolamento, i bambini non si sono persi d’animo e, diretti dal direttore d’orchestra Giuseppe Musumeci, autore anche del testo e della musica, hanno inciso il brano ‘Andrà tutto bene’.

Una canzone che è un inno alla vita, alla resilienza e soprattutto alla speranza. I ragazzi sono riusciti così ad abbattere le distanze ed a rivivere l’emozione di cantare insieme. Tra gli interpreti anche la solista Marika Tomarchio, ex alunna della scuola. L’attività del coro è prevista nel progetto ‘L’ora di lezione non basta’, promosso dall’associazione nazionale ‘Senza Zaino – Per una scuola comunità’.

Il progetto prevede un sostegno finanziario per dare vita ad una serie di interventi sperimentali che hanno tra gli obiettivi principali il contrasto della povertà educativa e la diffusione di un nuovo modello di scuola fondato sui concetti di inclusione e cooperazione.

“L’idea della canzone, di questo testo così attuale, nasce dalla mente di Giuseppe Musumeci, il direttore del nostro coro, che negli anni ha sempre avuto grande successo, ottenendo anche importanti riconoscimenti a livello nazionale- spiega Mariangiola Garraffo, dirigente scolastica dell’istituto comprensivo di Santa Venerina– Un progetto realizzato per mettere insieme nuovamente questi bambini, seppur a distanza. Una canzone che parla dell’emergenza Coronavirus ma che evidenzia soprattutto la necessita’ dei bambini di essere ascoltati in un momento come quello che stiamo attraversando. Devo dire che mi ha emozionata molto”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it