International Jazz Day, il 30 aprile webinar Indire sulla didattica della musica

International Jazz Day, il 30 aprile webinar Indire sulla didattica della musica

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA- Venerdì 30 aprile alle 17.15 l’Indire organizza un webinar dedicato alla didattica della musica e in particolare al jazz come linguaggio che va oltre i confini e le barriere, comprese quelle che oggi ci limitano in un necessario ma artificioso distanziamento sociale.

La data non è scelta a caso. Il 30 aprile è infatti l’International Jazz Day, la giornata promossa dal pianista e ambasciatore Unesco Herbie Hancock per riunire musicisti, docenti e studenti di ogni parte del mondo e celebrare la musica jazz, dal 2011 patrimonio immateriale dell’umanità. In questo giorno, ormai da nove anni, milioni di appassionati danno vita a tutte le latitudini a un grande evento globale fatto di jam session, workshop e concerti dedicati a questa musica popolare ma colta che porta con sé i valori dell’inclusione e della pace e che unisce le persone in tutti gli angoli del pianeta.

Il webinar Indire è organizzato in collaborazione con UnescoComitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica per tutti gli studenti del Ministero dell’Istruzione, Associazione Il Jazz va a Scuola (IJVAS)Centro didattico produzione Musica (CDpM) di BergamoPiacenza Jazz Club.

Due ore di incontro, introdotte dalla dirigente Indire Elisabetta Mughini e moderate dal ricercatore e responsabile del progetto “Musica a scuola” Marco Morandi, durante le quali si parlerà di percorsi per costruire i nuovi orizzonti di un futuro che riparte soprattutto dalla cultura e dall’arte, in ogni sua forma. 

Fra i relatori, Loredana Poli, assessore all’Educazione del Comune di Bergamo, Claudio Angeleri, presidente del Centro didattico produzione Musica di Bergamo, Gino Roncaglia, professore all’Università Roma 3 e consulente RAI – La scuola in TV, Ada Montellanico, presidente dell’associazione “Il jazz va a scuola” (IJVAS), Luciano Vanni, editore del mensile “Jazzit, Annalisa Spadolini, coordinatrice per il Ministero dell’Istruzione del Nucleo tecnico-operativo del Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica, Paolo Damiani, musicista e docente, Angelo Bardini, ambasciatore delle reti d’innovazione Indire “Avanguardie educative” e “Piccole Scuole”, Vittoria Volterrani, docente all’IC “Bobbio” di Piacenza.

Maggiori informazioni qui: http://www.indire.it/2020/04/28/international-jazz-day-il-30-aprile-webinar-indire-sulla-didattica-della-musica/

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it