Genova, all'ic Marassi lezioni online per sostenere genitori

Genova, all’ic Marassi lezioni online per sostenere genitori

Tre webinar per imparare a gestire la fase 2
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – Come si affronta la fase 2? Soprattutto ora che molti genitori sono tornati al lavoro? A queste domande ha risposto l’istituto comprensivo ‘Marassi’ di Genova organizzando non solo la didattica a distanza per i bambini ma pensando anche a delle lezioni per mamma e papà.

“Carissimi genitori, abbiamo ascoltato le vostre richieste, i vostri problemi, in una quotidianità radicalmente cambiata, alle prese con le richieste digitali della scuola, ma soprattutto dei vostri bambini e delle vostre bambine, che non hanno solo bisogno di didattica, ma di vicinanza, di rassicurazioni continue, da parte vostra e da parte nostra. Per questo abbiamo predisposto tre webinar dedicati a voi genitori e ci auguriamo che partecipiate numerosi”.

Un invito fatto da tutta la comunità educante della scuola convinta che i genitori debbano essere sostenuti. Il progetto è partito con dei corsi per imparare ad utilizzare tablet e devices per poter supportare i figli nella didattica a distanza ma è poi diventato una guida pratica per gestire la vita quotidiana.

I tre webinar proposti sono sul ‘Registro elettronico e le principali funzionalità’ con il professor Fabio Cauglia (animatore digitale); ‘Genitori durante la pandemia’ con il pedagogista Andrea Maggiolo che parlerà di come affrontare le nuove richieste educative e i cambiamenti del ruolo genitoriale imposti dall’attuale situazione e ‘G-Suite Meet Calendar Classroom’ per spiegare le funzionalità di base delle applicazioni e rispondere ad eventuali dubbi su questioni tecniche legate al digitale e alla dad. Intanto all’istituto ‘Marassi’ da martedì sarà lanciato un comitato tecnico scientifico composto da legali, architetti, ingegneri, associazioni e genitori per ridisegnare insieme la scuola nei prossimi mesi. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it