VIDEO | In gita in Lucania, viaggio d'istruzione ai tempi della pandemia

VIDEO | In gita in Lucania, viaggio d’istruzione ai tempi della pandemia

L'intervista al professore Carmine Cassino del liceo 'Walter Gropius' di Potenza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Quando studenti e studentesse del 5 anno hanno saputo che non sarebbero andati in viaggio di istruzione a Berlino per il coronavirus, ho notato la tristezza nei loro occhi. Per rimediare abbiamo pensato di lanciare il progetto #ingitainlucania”.

Con queste parole il professore Carmine Cassino del liceo ‘Walter Gropius’ di Potenza spiega a diregiovani.it l’iniziativa #ingitainlucania, un viaggio d’istruzione informale nel proprio territorio per scoprirlo e non perdere uno dei riti più importanti dell’ultimo anno delle superiori.

“I ragazzi e le ragazze hanno accolto questa proposta con entusiasmo- continua il docente- tutto è iniziato parlando del fascismo e di come siano cambiati i nomi di alcuni paesi della Basilicata con la caduta dello stesso, ci siamo accorti che molti studenti non hanno mai visitato alcuni luoghi molto belli della loro stessa regione”.

Il progetto non si risolve solo nel viaggio d’istruzione a km0 ma anche in un’attività didattica importante che unisce le capacità degli studenti e delle studentesse alla loro voglia di vivere un’esperienza insieme.

“L’itinerario è scelto dai ragazzi e dalle ragazze, o meglio, è disegnato. Loro sono del liceo artistico e li abbiamo lasciati liberi di esprimersi con il pensiero di farne uscire una guida della Basilicata fatta dagli studenti”.

Una guida che sta iniziando a prendere forma su Instagram sulla pagina @ingita.inlucania dove ragazzi e ragazze stanno caricando video di divulgazione delle bellezze lucane che incontreranno nel loro viaggio d’istruzione informale.

“Spero che questa iniziativa possa far scoprire agli studenti i propri luoghi, soprattutto tramite il turismo scolastico che è educativo. Il modello che proponiamo può essere riprodotto ovunque e non solo ai tempi del Covid-19”, ha concluso Cassino. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it