Chiara Ferragni ci insegna ogni giorno come essere positivi sui social

Chiara Ferragni ci insegna ogni giorno come essere positivi sui social

L'influencer continua a portare alla luce temi importanti, l'ultimo riguarda il Denim Day e gli abusi sessuali
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Nel corso di questa quarantena, Chiara Ferragni sta conquistando sempre più fan. Impegnatissima sui social, l’influencer, da due mesi a questa parte, come utilizzare in maniera positiva i social lanciando tematiche a cui dare un’attenzione particolare.

Dopo essere stata in prima linea nella raccolta fondi per rafforzare la terapia intensiva dell’ospedale San Raffale di Milano e essere stata al fianco di Fedez nella lotta contro il revenge porn su Telegram, Chiara ha acceso i riflettori su un argomento mai trattato abbastanza: quello degli abusi sessuali su ragazze e ragazze.

La Ferragni ha rilanciato un trend che sta spopolando su TikTok in avvicinamento al Denim Day in programma il 29 aprile, giornata dedicata al tema e lanciata un anno dopo una sentenza del 1992 del Tribunale di Potenza. 

Il caso

Il fatto vedeva protagonista una ragazza di 18 anni aggredita dal suo istruttore di guida. L’uomo, 45 anni sposato con figli, ne abuso nelle campagne vicino casa. Nel processo di primo grado, l’istruttore venne assolto per “insussistenza del fatto”. L’Appello lo condannò a due anni e due mesi di reclusione, sentenza poi ribaltata dalla Cassazione. La ragazza quel giorno indossava dei jeans aderenti, per questo i giudici affermarono che questo tipo di capo non può essere sfilato facilmente senza che la ragazza sia consenziente. Un spiegazione agghiacciante che l’anno dopo a Los Angeles fece nascere il Denim Day, in segno di protesta e per sensibilizzare sull’argomento. 

La condivisione social di Chiara

Su TikTok i ragazzi che hanno subito degli abusi hanno iniziato la campagna per invitare tutti a denunciare perché una violenza non definisce la persona. Chiara ha avuto il merito di rendere nota l’iniziativa anche a chi non ne era a conoscenza, condividendo le storie degli utenti di tutto il mondo. “È bello che sui social non si vedano solo selfie, viaggi, balletti e cuccioli ma anche la normalizzazione di tutto ciò che positivo non è”, scrive Chiara. “Se siete state vittime di qualcosa di sbagliato non tenetevelo per voi, parlatene”, invita l’influencer a tutte “le persone coraggiose” che la seguono. “Insieme possiamo essere parte di un cambiamento veramente epocale”, scrive ancora. Il discorso completo lo potete leggere nel post Instagram che segue. 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

💔🙏🏻

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni) in data:

Chiara, ancora una volta, dimostra che si può essere “influenti” su argomenti importanti. Chi pensava che alla Ferragni interessassero solo cose futili dovrà ricredersi. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it