"Not my responsibility", Billie Eilish pubblica un corto sul body shaming

“Not my responsibility”, Billie Eilish pubblica un corto sul body shaming

La cantante risponde agli haters che per mesi le hanno scritto commenti negativi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Billie Elish pubblica su Youtube un cortometraggio sul body shaming, rivolgendosi a chi è sempre pronto a criticare l’aspetto fisico di una persona. Dall’inizio della sua carriera, Billie stessa ha ricevuto una lunga serie di commenti negativi sul suo corpo, sul suo modo di vestire e di comportarsi. 

“Not my responsability”, questo il titolo del video che aveva debuttato durante l’ultimo tour della cantante, poi annullato per l’emergenza Coronavirus, è una risposta a quei messaggi.

“Mi conosci?”, “Vorresti che fossi più piccola, più debole, più morbida, più alta?”, l’artista fa delle domande ai suoi haters e racconta di persone che fanno supposizioni sugli altri giudicando solo l’esteriorità. “Decidiamo chi sono. Decidiamo quanto valgono”, dice sconsolata. “Chi decide cosa significa se sono più o meno vestita? Il mio valore come persona si basa solo sulla tua percezione? O la tua opinione su di me non è una mia responsabilità?”conclude la cantante, mentre si immerge in un liquido nero. Una metafora di come i commenti negativi sommergano chi li riceve in una spirale distruttiva. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it