Gaia, 'Nuova Genesi' è il terzo album più venduto della settimana

Gaia, ‘Nuova Genesi’ è il terzo album più venduto della settimana

La vincitrice di Amici 19 con il brano 'Chega' si conferma anche questa settimana l’artista femminile più ascoltata in radio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA -- Gaia continua a collezionare successi. Dopo essersi riconfermata come l’artista femminile più ascoltata in radio grazie al singolo ‘Chega’, il suo album ‘Nuova genesi’, ad una settimana dall’uscita, debutta direttamente al terzo posto della classifica Fimi/GFK dei dischi più venduti della settimana.

50 milioni di stream per Gaia

Nuova Genesi‘ è la versione fisica dell’album ‘Genesi’, che ha già superato i 50 milioni di stream, arricchita da tre brani inediti e rappresenta una giungla urbana, dove le atmosfere da club e l’elettronica in punta di synth sono inondate dalla calda luce brasiliana e dalle atmosfere tropicali.

Da oggi, inoltre, per tutti coloro che acquistano il disco sarà possibile partecipare alla Virtual Experience, un’occasione per interagire direttamente con Gaia, fare una foto con lei e ricevere l’autografo digitale, in collaborazione con La Feltrinelli e IBS. Tutte le info qui

Al disco hanno collaborato importanti nomi della scena, tra cui Simon Says, Alex Uhlmann, Antonio Filippelli, Jacopo Ettorre, Machweo, Piero Romitelli, Gerardo Pulli e Antonio Di Martino.

Gaia - Chega (Official Video)

Quello di Chega è uno dei pochissimi videoclip musicali, se non l’unico, ad essere stato girato durante la quarantena rispettando ovviamente tutte le disposizioni ministeriali, regionali e di buon senso ma con l’unica volontà di contribuire a tenere viva la musica e il lavoro di chi di musica vive.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it