Ghali non rinuncia ai concerti. Il rapper in un live drive-in...in Germania

Ghali non rinuncia ai concerti. Il rapper in un live drive-in…in Germania

I fan non hanno, però, preso bene la data fuori dal nostro Paese
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Ghali ha annunciato il suo unico concerto del 2020. Il rapper, come ha scritto lui stesso su Instagram, si esibirà in un live drive-in in Germania. Per la precisione, a Dusserdolf. L’appuntamento è per il 26 giugno. Per chi vive nel Paese sono disponibili i biglietti QUI.

Fan in rivolta

Non l’hanno presa bene, però, i suoi fan, che avrebbero voluto un live nel nostro Paese. In Italia i concerti potranno essere organizzati dal 15 giugno. I live dovranno avere un massimo di 1000 spettatori per eventi all’aperto e 200 per quelli al chiuso.

Molti artisti, quindi, viste le difficoltà di rimpicciolire i loro show per location minori rispetto a quelle inizialmente programmate, hanno deciso di rinviare i loro tour al 2021.

Ghali parte con l’esperimento dei live drive-in, che in Europa stanno riscuotendo un discreto apprezzamento. Gli spettatori, nella pratica, rimangono nella loro automobile tutto il tempo e seguono da lì il cantante sul palco che hanno di fronte.

La gioia di Ghali

“Non vedo l’ora di suonare tutto l’album DNA dal vivo”, ha scritto l’artista su Instagram. L’ultimo disco di Ghali è su tutte le piattaforme e nei negozi dallo scorso 20 febbraio.

Il rapper, a parte gli instore con i fan, non è riuscito a suonarlo live ai suoi fedelissimi a causa dello scoppio dell’emergenza Coronavirus. Il concerto tedesco sarà, quindi, un debutto speciale arricchito da una modalità inedita di avere il pubblico davanti, mai realizzata da un artista italiano.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it