Avatar 2, Cameron e Landau in Nuova Zelanda: riparte il set

Avatar 2, Cameron e Landau in Nuova Zelanda: riparte il set

L'annuncio su Instagram
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Le riprese di ‘Avatar 2’ possono finalmente ripartire. Dopo lo stop delle produzioni cinematografiche a causa dell’emergenza Coronavirus, il regista James Cameron e il produttore Jon Landau sono atterrati in Nuova Zelanda per tornare sul set del sequel di ‘Avatar’. Ad darne l’annuncio è stato Landau con uno scatto pubblicato su Instagram che li ritrae sulle piste dell’aeroporto di Wellington, con indosso mascherine e visiere.

Il nostro autoisolamento sotto la supervisione del governo, della durata di 14 giorni, inizia ora, ha scritto il produttore sotto al post.

Cameron, Landau e il resto della crew (per un totale di quasi sessanta addetti ai lavori) sono stati autorizzati ad entrare nel Paese perche’ considerati elementi di valore economico.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Made it to New Zealand. Our 14-day government supervised self-isolation now begins. #avatarsequels #jamescameron #newzealand #airnewzealand✈️ #selfisolation

Un post condiviso da Jon Landau (@jonplandau) in data:

Tra i commenti, spunta quello di Zoe Saldana. “Dio vi benedica tutti. Mi manchi da impazzire“, ha scritto l’interprete di Neytiri in Avatar sotto al post di Landau. 

Oltre a Saldana, nel cast del sequel ci saranno Sam Worthington, Giovanni Ribisi, Sigourney Weaver, Kate Winslet, Michelle Yeoh, Vin Diesel, CJ Jones e David Thewlis (il professor Lupin in ‘Harry Potter e il prigioniero di Azkaban’).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it