VIDEO | L'annuario in lockdown dell'istituto Salvemini di Bologna

VIDEO | L’annuario in lockdown dell’istituto Salvemini di Bologna

Il dirigente Carlo Braga: "Fieri di questo ultimo atto di vicinanza"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – “Molto più di una semplice raccolta di foto: è l’ultimo atto di vicinanza alle famiglie e agli studenti”. È  l’annuario in lockdown dell’istituto superiore bolognese ‘Salvemini’ di Casalecchio di Reno, spiegato dal dirigente scolastico Carlo Braga. Un album fotografico, quindi, “ma anche una ricerca tutta da scoprire” prosegue Braga commentando con diregiovani.it il trailer di presentazione dell’annuario.

Nel video, breve e suggestivo, si susseguono le immagini delle aule vuote della scuola ma l’occhio dello spettatore viene condotto verso le presenze nelle classi, cioè gli “oggetti dimenticati che ci ricordano che torneremo”: ombrelli, sciarpe, mascotte, biglietti di compleanno e iconiche scritte sui muri stanno lì, immobili, a rimarcare un passato vissuto e un futuro che comincerà, conferendo un’aria poetica, malinconica e famigliare alla narrazione pensata dagli studenti.

“Ci abbiamo lavorato quasi un mese per raccogliere le foto e decidere l’impostazione e ringraziamo tantissimo il professor Massimo Briarava per avere curato la parte grafica che secondo noi è davvero bellissima- sottolinea con orgoglio Mattia, rappresentante d’istituto– Con questo annuario abbiamo voluto mandare un preciso messaggio a tutte le famiglie: la scuola c’è, anche in questi momenti”.

Dello stesso avviso anche il preside che infatti, nell’introduzione al documento per le famiglie, ha scritto:

“Quest’anno l’annuario ha la duplice funzione di darci la possibilità di rivedere i nostri amici, compagni e insegnanti, laddove li abbiamo visti l’ultima volta, e quella di farci comprendere l’importanza della scuola come ultimo momento di reale vita in comune, con le sue asperità, i suoi schiaffi e i suoi abbracci, di cui tutti abbiamo sentito la profonda mancanza”. “È quindi questo l’atto finale di un anno particolare in cui abbiamo lavorato tanto per far sentire sempre la nostra presenza a famiglie e studenti- conclude poi Braga– Siamo fieri di quanto la nostra comunità scolastica ha fatto fin qui”.

Il link per vedere l’annuario diffuso dagli studenti: https://issuu.com/itcssalvemini/docs/annuario

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it