VIDEO| L'intervista a Malcky G, la nuova promessa della trap

VIDEO| L’intervista a Malcky G, la nuova promessa della trap

L'artista, al secolo Malcom Reeves, è su tutte le piattaforme con il suo ultimo singolo "Wavy" feat. Mambolosco
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – È il più giovane artista ad aver firmato un contratto con una major, Universal, in Italia e si sta velocemente imponendo come uno degli esponenti più interessanti della trap nostrana. È Malcky G, approdato su tutte le piattaforme con il suo ultimo singolo “Wavy”, prima collaborazione con il collega e amico Mambolosco, conosciuto un anno e mezzo fa a un concerto della Dark Polo Gang. Da allora il rapper ha preso sotto l’ala protettiva Malcky, apprezzando il suo flow tagliente.

“Wavy” è il risultato di varie sessioni di studio che i due hanno fatto prima della quarantena. Insieme alla ricerca dell’onda perfetta da cavalcare. A fare da cornice perfetta un beat di Andry The Hitmaker. “Wavy” è solo uno dei pezzi registrati dai due e chissà che non ne arrivino altri.

Del rapporto com Mambo, delle sue influenze musicali e di come ha vissuto il lockdown, Malcky G ci ha parlato in un’intervista a distanza.

Malcky G figlio d’arte. Suo padre ballava per Michael Jackson

La strada in discesa di Malcky è iniziata due anni fa quando a soli 15 anni è entrato nel roaster di Universal Music Italia. La musica, però, era sicuramente il suo destino. Da papà Mohamed Reeves (nativo del South Bronx), un ballerino internazionale che ha lavorato con Michael Jackson, e dalla mamma italiana ha ereditato la passione per il rap e la musica d’oltreoceano. Nella sua playlist erano immancabili 50 Cent e Notorious BIG. Oggi ascolta artisti come Migos e alla wave americana si ispira quotidianamente.

“La trap è la mia bibbia” canta Malcky ed è questo il senso della sua produzione. La musica diventa quasi un cibo per l’anima e anche in quarantena non è riuscito a privarsene.

Con la piena fase 3 appena iniziata, Malcky è pronto a tornare in studio per registrare le barre che ha scritto nel periodo di lockdown. Per ascoltare i prossimi passi del percorso del rapper non resta che aspettare e stare a guardare!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it