Pugni di fama e di sventura: il mondo del pugilato raccontati ai ragazzi

Pugni di fama e di sventura: il mondo del pugilato raccontati ai ragazzi

L'autore del libro è il giovanissimo Iacopo Ricci
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

UN LIBRO PER I RAGAZZI CHE VOGLIONO CONOSCERE IL PUGILATO. PER I I RAGAZZI CHE VOGLIONO IMPARARE, PROVARE, E ‘FARE’ LA BOXE. PER SCOPRIRE COSA SIGNIFICA ALLENARSI, SALIRE SUL RING, COMBATTERE, PERDERE, VINCERE“.

ROMA – Un raccolta di ritratti di pugili ma anche un racconto di chi la boxe la vive ogni giorno. Questo e molto altro in Pugni di fama e di sventura. Prossimamente in libreria con Momo Edizioni, il libro del giovanissimo Iacopo Ricci ci presenta trentasei pagine animate dalle illustrazioni di Guido Astolfi attraverso cui prendono colore 15 vite di 15 pugili: una selezione che l’autore, nonché allenatore di boxe da sette anni, ha pensato per i suoi allievi più giovani. 

Iacopo ci ‘stenderà’ al tappeto con storie autentiche, indimenticabili e spesso sconosciute di uomini e donne che hanno fatto e che fanno la storia della boxe mondiale. Inoltre ci presenterà dei ritratti di vite difficili – a volte tragiche – spesso segnate da una voglia di riscatto sociale e umano. 

Illustrazione di Guido Astolfi

Iacopo Ricci, la bio

Iacopo Ricci, nato e cresciuto a Roma. Diplomato al liceo classico Socrate a Garbatella, Laureato in psicologia e specializzato in “sviluppo del bambino tipico ed atipico”. All’età di  23 anni si avvicina alla boxe agonistica e dopo due anni partecipa al corso alla F.p.i. (federazione pugilistica italiana). Ad oggi è tecnico di pugilato di 1° livello e pugile elite 1° serie in attività.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it