Startup di viaggio. Radicalstorage è l'app per viaggiare "leggeri"

Startup di viaggio. Radicalstorage è l’app per viaggiare “leggeri”

Bagbnb si trasforma e sta lanciando un network di servizi che punta a ottimizzare l’esperienza di viaggio. L'app è già disponibile su GooglePlay e Apple Store
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Roma – Una nuova piattaforma e un nuovo sito – con servizi innovativi – per convertire le esigenze di viaggio in un’esperienza unica. Bagbnb, l’azienda romana leader mondiale del deposito bagagli, si trasforma e anticipa il cambiamento con un nome che vuole sottolineare una scelta chiara per i viaggiatori. Insomma da oggi basta cliccare Radicalstorage: è qui che il sistema di check-in e check-out sarà contactless e quindi più veloce, più efficace e più sicuro, specialmente in questo periodo di distanziamento. I viaggiatori e i partner potranno gestire in tutta sicurezza ogni step legato al loro deposito, dalla consegna del bagaglio, al ritiro, tutto grazie all’app (Radicalstorage appunto) disponibile su GooglePlay  e Apple Store.
 
«Radicalstorage.com è solo il primo passo – spiega il CEO, Alessandro Seina – verso l’intera vision della nostra scaleup. Vogliamo diventare il punto di riferimento per chi arriva e parte da una città grazie a un’offerta di soluzioni e servizi innovativi che supporteranno i viaggiatori durante il loro viaggio, dall’arrivo fino alla partenza da una città. Tutti ci aspettiamo di tornare alla normalità il prima possibile, ma allo stesso tempo vogliamo che le cose non tornino esattamente come prima, vogliamo un cambiamento e lo vogliamo in meglio».
 
Dopo aver chiuso il 2019 con un positivo di 5 mln di fatturato, oltre due milioni di bagagli custoditi e affermandosi come leader nel mondo per il deposito bagagli, anche Radical si è trovata come tutte le aziende che operano nel travel a subire uno stop improvviso, tuttavia questo non ha frenato le ambizioni e i progetti dell’azienda, anzi, ne ha accelerato invece i processi. Nei prossimi mesi, infatti, Radical lancerà nuovi prodotti, avviando anche alcune acquisizioni per affrontare al meglio il rimbalzo della domanda, e anticipando quelli che saranno alcuni dei grandi cambiamenti che verranno nel settore turistico.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it