Codamozza, avvistata in Liguria la balena ‘senza coda’

Da quasi un anno è priva della pinna caudale

E’ stato un viaggio faticoso ma alla fine ce l’ha fatta. La balenottera “Codamozza”, avvistata negli scorsi giorni in Sicilia, è riuscita a raggiungere Pelagos, un santuario per i mammiferi marini compreso tra Italia e Francia. Ha impiegato almeno una settimana per raggiungere le acque ligure, percorrendo circa 100km al giorno.

Il cetaceo di 20 metri è famoso per l’assenza della pinna caudale, probabilmente tranciata da un’imbarcazione lo scorso settembre. Per questo la sua sopravvivenza è stata sempre un interrogativo. Molto emaciata,la menomazione le impedisce di immergersi per catturare le almeno due tonnellate di krill di cui ha bisogno ogni giorno.

La speranza è che nel santuario di Pelagos riesca a trovare il nutrimento di cui ha bisogno.

 

 

     Visualizza questo post su Instagram         

 

#Fluker in the gulf of #Catania, #IonianSea. Its body is covered by numberous #copepods of the genus #Pennella which are common parasites of large pelagic fishes and #cetaceans. 📸@carettaclaretta #Marecamp #finwhale #monitoring @tethys_research @guardiacostiera @friendofthesea_official

Un post condiviso da Marecamp (@mare.camp) in data:

2020-06-25T12:03:52+02:00