A caccia di vita su Europa, la luna ghiacciata di Giove

A caccia di vita su Europa, la luna di Giove

Oceani di acqua liquida sotto la superficie del satellite
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Tra tutti gli oggetti del Sistema Solare candidati ad ospitare la vita (Terra esclusa), Europa è quello che ci si avvicina di più. La luna ghiacciata di Giove avrebbe sviluppato abbastanza calore da produrre un interno stratificato e un oceano sotterraneo. E’ quanto affermato da un team di scienziati del JPL della NASA dopo aver analizzato i dati raccolti dalla missione Galileo.

I risultati sono stati discussi durante una presentazione virtuale alla Goldschmidt, una conferenza annuale sulla geochimica e i campi correlati.

A metà degli Anni 90, nel corso della missione Galileo, era stata ipotizzata l’esistenza di un oceano di acqua liquida sotto la superficie ghiacciata di Europa.

Diversi studi successivi hanno reso questa ipotesi ancora più realistica, ma ancora non esistono vere prove concrete a riguardo. Tuttavia, la nuova ricerca ha scoperto che un fenomeno che crea strati, chiamato differenziazione, potrebbe essere la ragione per cui la luna ha il suo oceano. Questo fenomeno, infatti, necessita di un grande calore per realizzarsi. A sua volta, l’elevato calore avrebbe prodotto un oceano di acqua liquida.

Certamente, la vita come noi la conosciamo ha bisogno di altro oltre che di acqua per originarsi. Tuttavia, la sua esistenza è un primo passo importante.

I misteri di questo mondo ghiacciato saranno svelati grazie a Europa Clipper, sonda della NASA che studierà da vicino il satellite mediceo. Il lancio è previsto per il 2025.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it