Nuova edizione del Tg Diregiovani - Edizione del 26 giugno 2020

Tg Diregiovani – Edizione del 26 giugno 2020

Nuova edizione del Tg Diregiovani

Tik Tok celebra il Pride Month
La community di TikTok, sempre impegnata nel supporto delle cause sociali, è pronta a celebrare il Pride Month. Il racconto corale si è snodato, con l’utilizzo di effetti e sticker a tema messi a disposizione dalla piattaforma, con i trend hashtag #Pride, #pridemonth, #lgbtq, #Iamcomingout, portavoci del diario delle generazioni più giovani. L’hashtag ufficiale del 2020 #usolamiavoce, invece, che invita a esprimersi a sostegno di una causa particolarmente sentita, ha già superato le 50M di visualizzazioni. Fra le iniziative volte a celebrare il mese, TikTok ha organizzato un palinsesto di dirette, in partenza da oggi venerdì 26 giugno, con creator che si fanno portavoce dei messaggi arcobaleno. A inaugurare il programma delle live sarà Charlie Moon, per poi proseguire il 27 con la diretta di Iconize e Chadia Rodriguez, Tommaso Zorzi il 28, e Vincenzo Tedesco il 29 giugno. A fare da colonna sonora ai contenuti, le playlist a tema consultabili nella sezione “Musica” di TikTok.

La Nasa intitola la sede centrale a Mary Jackson, la sua prima ingegnera afroamericana
Una figura professionale di incredibile talento, che ha contribuito alla storia della NASA. Così Jim Bridenstine, amministratore dell’agenzia spaziale americana, ha annunciato che la sede centrale di Washington DC sarà intitolata a Mary W. Jackson. Matematica e prima ingegnera afroamericana alla NASA, Jackson ha guidato diversi programmi per influenzare l’assunzione e la promozione delle donne nelle carriere scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche dell’agenzia. La storia di Jackson e delle sue colleghe è stata raccontata nel libro di Margot Lee Shetterly del 2016 ‘Il diritto di contare’ (Hidden Figures), lo stesso anno trasportato sul grande schermo nell’omonimo film candidato a 3 premi Oscar. Nel 2019, le è stata conferita, postuma, la medaglia d’oro del Congresso, il più alto riconoscimento civile negli Stati Uniti.

Primo ciak per Zero: la serie di Antonio Dikele Distefano targata Netflix
Battuto il primo ciak per ‘Zero’, la nuova serie originale italiana di Netflix nata da un’idea di Antonio Dikele Distefano, stella nascente nel panorama editoriale italiano, e creata da Menotti (co-autore di ‘Lo chiamavano Jeeg Robot’ di Gabriele Mainetti). Composta da 9 episodi – disponibili sulla piattaforma all’inizio del 2021 nei 190 paesi in cui il servizio è attivo – la serie racconta la storia di un timido ragazzo con uno straordinario superpotere: diventare invisibile. Non un supereroe, ma un eroe moderno che impara a conoscere i suoi poteri quando il ‘Barrio’, il quartiere della periferia milanese da dove vuole scappare, si trova in pericolo.

MO. Domani a Roma il sit-in contro le annessioni in Cisgiordania
‘Libertà e giustizia per la Palestina’ è il titolo di una manifestazione prevista sabato 27 giugno a Roma a piazza del Campidoglio a partire dalle 16, per denunciare il tentativo di annettere porzioni della Cisgiordania da parte dello Stato d’Israele. Ad organizzare il sit-in, la Comunita’ palestinese della Capitale e del Lazio, che invita i cittadini ad aderire all’evento volto a richiamare l’attenzione sulle “gravi violazioni dei diritti umani perpetrate da Israele ai danni del popolo di Palestina”. Nel corso del sit-in interverranno “politici, artisti, scrittori, cantanti e il popoloáanti-razzista e per la pace”. Secondo gli organizzazioni, “in contemporanea con Roma anche lecitta’ di Bari, Milano e Napoli saranno teatro di altre manifestazioni sulle medesime questioni qui enunciate”.

Peter White e i ricordi del primo “Sabato sera” con Gemello
Le collaborazioni migliori arrivano casualmente. Lo sa bene Peter White, su tutte le piattaforme con “Sabato sera”, il singolo che vede il featuring del rapper Gemello. Ecco cosa ci ha raccontato il cantautore romano, al secolo Pietro Bianchi.

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it