Da tormentone virale a canzone. “Fratellì” è il nuovo singolo di Carl Brave

Il brano a molti ricorda la vicenda di Algero Correntini, rapper in arte 1727wrldstar diventato celebre per la sua corsa sfrenata in auto

ROMA – Carl Brave è su tutte le piattaforme con “Fratellì”, il suo nuovo singolo disponibile per Island Records.

Il brano, scritto dallo stesso cantautore, è un ulteriore assaggio di quello che sarà il prossimo album del romano, in uscita a settembre. Nei mesi scorsi abbiamo, infatti, ascoltato “Che poi” e “Spigoli” feat. Mara Sattei e tha Supreme. Per questo terzo brano, Brave ci regala un pezzo che rincara la dose di romanità, tra chitarre pizzicate e un ritornello difficile da dimenticare già dal primo ascolto. 

“Fratellì”, di certo, ricorda a tutti il recente fatto di cronaca che ha visto coinvolto Algero Correntini, rapper in arte 1727wrldstar. Il 24enne romano è diventato celebre per la sua corsa sfrenata in auto nella Capitale conclusasi  con tanto di incidente. A 110 km/h in zona Ponte Galera, Correntini ha sfrecciato tra semafori rossi e gli altri automobilisti. Poi la frase diventata virale: “Ho preso il muro fratellì”, al centro di meme, sfottò e parodie.

In “Fratellì” Carl Brave riesce a fotografare la realtà senza moralismi, ma immergendosi nella vita e nella difficile situazione di chi vive una dipendenza, qualsiasi essa sia. Portando in musica una modalità originale e alternativa alla spettacolarizzazione, che spesso vediamo nel cinema e nelle serie tv, di questo tema fatto di cronaca cruda e flash di vita quotidiana.

2020-07-01T12:50:19+02:00