Boss Doms canta da solo in "I want more". Fuori il singolo da solista

Boss Doms canta da solo in “I want more”. Fuori il singolo da solista

Ecco il lyric video
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  Boss Doms ora canta da solo. È online da oggi “I want more”, il singolo di debutto da solista del produttore. 

“I Want More” è il risultato di un percorso di metamorfosi a fasi, che scopre nell’ambizione la sua spinta necessaria per divenire. È una condizione inevitabile come la transizione tra passato e presente, separati ma interdipendenti. Una crisalide che non si accontenta di ancorarsi alla sua forma, diventando farfalla. “I Want More” dà voce ad un’esigenza creativa che lo trasporta verso nuove sonorità in continua metamorfosi.

Doms sperimenta e costruisce una sua dimensione artistica prettamente internazionale, facendosi portavoce di uno dei suoi generi preferiti: la techno music. Scontro e fusione tra il mondo del pop e la cultura della musica underground, che non ha lasciato indifferenti molti artisti internazionali tra cui Pirupa e Havoc&Lawn che hanno remixato il brano.

“Più che un nuovo brano, I Want More è un nuovo sound. Un singolo trattato come se fosse un disco, nonché il risultato di un anno di lavoro.” – afferma Boss Doms – “Ho lavorato in studio e passato tutti i suoni all’interno di macchine analogiche per renderli più autentici. Ho unito la techno al pop, ho invertito strofe ed incisi, Il brano si apre con l’inciso e le strofe sono sul drop che le rende più movimentate grazie al groove della cassa in 4/4. I Want More è il primo assaggio di un progetto che nasce dall’intento di rendere la musica techno più radiofonica, ma con un’architettura underground e dark” .

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it