Dottori ma a cosa sono dovute queste perdite rosa post ciclo?...

Dottori ma a cosa sono dovute queste perdite rosa post ciclo?…

Dottori perpiacere ditemi anche la vostra.
Questo mese ho avuto il ciclo abbondante (durato 5/6 giorni) per ben tre volte.
Non mi era mai capitato.
In particolare ho avuto il ciclo dal giorno dal
giorno 2 al giorno 7
giorno 21 al giorno 26
giorno 29 al giorno 3
In questo mese non ho avuto rapporti con il mio fidanzato e neanche il mese precedente. Ci siamo visti solo il giorno 13 luglio, ma è stata un episodio di petting senza che i nostro membri si avvicinassero nemmeno.
Dati questi cicli vado una volta pronto soccorso ed un’altra volta dal ginecologo che mi fanno una transvaginale ed una eco normale. Una eseguita il giorno 21 e l’altra il giorno 30.
Mi riscontrano che sono cicli mestruali, e che nelle mie condizioni non potevo avere figli, e che ho gli ormoni sballati.
Il giorno il 30 mi prescrivono primolut nor due compresse al dì. E dal 30 giugno inizio l’assunzione.
Dal giorno 5 riscontro delle perdite rosa leggero insieme al muco cervicale e che sono presenti tutt’oggi.
 ll giorno 5 per togliermi ogni dubbio eseguo pure un test di gravidanza di quelli precoci e risulta negativo.
Dottori ma a cosa sono dovute queste perdite rosa post ciclo? La gravidanza la escluderei, visti i cicli e le ecografie.
Percortesia ve lo chiedo, ditemi la vostra. 

Anonima


Cara Anonima,
da quello che ci scrivi hai approfondito scrupolosamente tale disagio e ci sembra che i risultati non lascino spazio a dubbi e perplessità.
Come ci scrivi anche tu la gravidanza è da escludere, sia per i molteplici esami effettuati (tra cui anche un test di gravidanza risultato negativo) ma anche per l’assenza di rapporti completi non protetti.
Il farmaco che stai assumendo dovrebbe arrestare l’emorragia uterina, se non è associata a lesioni organiche. entro una decina di giorni. 
Se stai assumendo questo farmaco dal 30 giugno forse è necessario attendere un tempo necessario a valutare un oggettivo miglioramento.
Da quello che ci scrivi sembrerebbe che il flusso mestruale non si sia per ora verificato e già questo fa pensare ad un passaggio positivo.
Tuttavia, è importante che tu possa interfacciarti con gli specialisti che ti hanno prescritto la terapia poiché solo loro possono darti una risposta corretta ed adeguata alla tua richiesta. In alternativa, visto che ci scrivi di aver effettuato una visita in PS, puoi rivolgerti ad uno specialista in ginecologia dando la possibilità di visionare gli esami già effettuati o renderti disponibile per ulteriori approfondimenti.
Fare diagnosi a distanza e dare un parere su un quadro medico parzialmente conosciuto non è corretto.
Speriamo di averti fornito informazioni utili.
Un caro saluto!

 
Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it