La pillola non fa venire il ciclo? Protegge dal primo giorno?… 

Salve, ho iniziato a prendere Klaira (per la prima volta) 5 giorni fa, il primo giorno del ciclo (erano perdite rosso vivo, non moltissime ma più delle classiche perdite da spotting. Prendo la pillola sempre alla stessa ora, mi erano venute delle ansiette il primo giorno, poiché essendo piccola la pillola sembrava che non l’avessi ingoiata, ma avendola messa in bocca non ha le gambe per uscire. Quindi ho ragionato e le paranoie sono scomparse. Il resto delle volte sono stata più attenta in modo da non farmi venire altre paturnie, infatti niente. Oggi, il quinto giorno di ciclo, ho avuto il mio primo rapporto non protetto con eiaculazione interna, tecnicamente non dovrei essere a rischio, però vorrei conferma da voi. Questa domanda è diciamo la “conseguenza” della prima ansia da pillola. Che con le altre è andata via, ma sempre meglio chiarire ogni dubbio prima di stressarmi dietro questa cosa. Subito dopo il rapporto mi sono anche lavata bene per togliere ogni residuo possibile. è vero che non fa venire il ciclo? Che protegge dal primo giorno? Grazie mille per il vostro aiuto. 

Anonima


Cara Anonima,
solitamente i contraccettivi orali di ultima generazione hanno una efficacia immediata per cui non essendoci state delle irregolarità nell’assunzione della pillola, non dovrebbero esserci particolari rischi. Puoi magari fare riferimento anche al bugiardino della pillola o confrontarti con la ginecologa che ti ha prescritto la pillola, che saprà senza dubbio rasserenarti.
Il contraccettivo orale con il suo apporto ormonale inibisce l’ovulazione impedendo così che possa instaurarsi una gravidanza. A seconda del tipo di pillola utilizzato, durante il ciclo avviene una cosiddetta emorragia da sospensione. A provocarla è la mancata assunzione di estrogeni/progestinici in quanto l’assunzione orale degli ormoni viene temporaneamente sospesa. Questo non vuol dire che in quei giorni si è esposti a più rischi, la continuità della pillola garantisce una efficacia anche nei giorni di sospensione. Il sanguinamento da sospensione non corrisponde a delle vere mestruazioni (dato che l’ovulazione non ha avuto luogo) ed è generalmente anche molto meno abbondante di un’emorragia mestruale.
Speriamo di essere stati di aiuto.
Un caro saluto!

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it