A mezzanotte play! Ecco la nuova musica fuori oggi

A mezzanotte play! Ecco la nuova musica fuori oggi

Dal ritorno di Young Signorino al debutto di Charles Muda. In mezzo il nuovo singolo di Massimo Pericolo e il mixtape di Lazza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Giovedì significa solo una cosa: a mezzanotte escono tutti i nuovi singoli e gli album. Dal ritorno di Young Signorino al debutto di Charles Muda. In mezzo due chicche dal mondo del rap: il nuovo singolo di Massimo Pericolo e il mixtape di Lazza.

I singoli


Young Signorino pubblica “Mon Amour”. Il brano, già disponibile in presave, anticipa il suo debut album in arrivo il prossimo autunno.


“Beretta” è il nuovo singolo di Massimo Pericolo. Il brano è prodotto da Crookers. Alcuni fan hanno potuto ascoltarlo in anteprima grazie a un codice QR stampato su delle finte multe lasciate su delle macchine del quartiere del rapper.


Nahaze, la giovane artista italo inglese, a poco meno di due mesi dal precedente “Wasted”, pubblica il suo nuovo brano,“Future”. Il brano, un vero e proprio inno alla libertà, vede la partecipazione di Free Monkeys in quello che è un progetto creato da tre produttori italiani, nati e cresciuti professionalmente in diverse realtà sia geografiche che artistiche.


Esce per Carosello Records ‘Libero’, il primo singolo ‘con la R’ di Mike Lennon. Il brano fa parte di un nuovo progetto dell’artista di origine vietnamita, che ha deciso di svelare il suo vero volto nel documentario ‘From Mono to Stereo’, disponibile gratuitamente su Youtube. Dopo essersi fatto conoscere giocando con ironia e sarcasmo con gli stereotipi dell’asiatico, Mike Lennon racconta al suo pubblico le necessità che lo hanno spinto a creare un’identità così particolare, per mantenersi e potersi costruire così un futuro nel mondo della musica.

 

I dischi


“Pop Art” è l’EP di debutto di Charles Muda, un concept album che riattualizza quel movimento artistico che ha raccontato meglio la società di massa. È la visione artistica di un giovane 22enne fatta di musica, immagini e marketing creativo da cui emerge un profilo unico nella nuova scena italiana. A ogni canzone è stata associata un’icona di quegli anni e una sua frase memorabile: Bob Dylan, Edie Sedwick, Andy Warhol, Judy Garland, Paul Newman, Elvis Presley. Charles Muda alla fine di ogni traccia, cita questi divi per raccontare al meglio la sua voglia di riscatto, il materialismo sfacciato dei nostri giorni convertito in dollari e pesos, l’ansia e la paranoia dovuta ai ritmi frenetici della città, le difficoltà ad amare qualcuno. Il disco è un potente collage di melodie catchy cantate da una voce magnetica, batterie serrate, bassi pieni di groove, chitarre distorte e flow in extrabeat. Charles Muda ne ha curato la composizione e la produzione, insieme a Mattia “Fettina” Castagna, collaboratore di Carl Brave.


Il Re Mida del rap italiano, Lazza, è pronto a lanciare una raccolta di brani inediti, dove non mancheranno le rime taglienti che lo hanno reso uno dei nomi più stimati e richiesti degli ultimi due anni. Stanotte esce “Lazza – J”.  


“Gradients” è il nuovo EP di Han, fuori per l’etichetta Factory Flaws. Sei tracce che, attraverso angolature e prospettive diverse, indagano il mondo delle relazioni umane, raccontate in tutte le loro articolazioni: amore, amicizia, legami di potere, rapporto con se stessi. Al centro dell’EP la consapevolezza che esiste uno spazio, tra le cose e le persone, che non è possibile penetrare.  Il compito e l’augurio che HAN porge a se stessa e a chi la ascolta è quello di accettarle e non trascorrere la vita nel tentativo di colmare le lacune che ci separano. La produzione dei brani è interamente curata da HAN stessa, proseguendo lo stile e l’estetica raffinata e sognante dei suoi primi lavori: una voce sussurrata che si appoggia su una produzione ettronica minimalista e sofisticata.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it