Roma, dall'Ic Alberto Sordi poesie per 'Albertone'

Roma, dall’Ic Alberto Sordi poesie per ‘Albertone’

Disegni e componimenti degli studenti svolti durante la Dad
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Voglio fa ‘n omaggio pe’ quell’omo che fu ‘n grande attore; a scola nostra porta er nome suo e lo conservamo co’ tanto onore”. L’uomo che fu “un grande attore” è Alberto Sordi e a volerlo omaggiare è Arianna, 13 anni, studentessa romana dell’istituto comprensivo della Capitale intitolato, appunto, al noto comico. Ma “Arbertone non fu solo ‘n attore, ‘n cantante, ‘n compositore. Lui creava film col core quindi co l’amore” precisa Riccardo che come Arianna e altri compagni e compagne ha composto alcune poesie in dialetto romanesco in onore di Sordi.

“Per la ricorrenza del centenario della sua nascita le docenti Paola Ferraro di arte e Claudia Quarchioni di italiano hanno progettato un percorso interdisciplinare per offrire ai giovani alunni della classe terza E della scuola secondaria di primo grado la possibilità di conoscere meglio la personalità e l’opera di un grande del nostro cinema. Durante il percorso, riadattato a causa della sospensione delle lezioni in presenza, i ragazzi hanno prodotto quindi sia disegni che testi in versi”, racconta a diregiovani.it la docente Rosa Ferraro.

“Er sor marchese der Grillo, er più bel film de ‘sta romanità, che racconta la vita sregolata, de un marchese de ‘sta Roma bella” sono le parole di Chiara che, nella sua poesia pubblicata su ‘La scuola fa notizia’, il portale per gli studenti promosso da diregiovani.it, elogia una delle pellicole iconiche della filmografia di Sordi. “Anch’io te ricordo e te do grann’ onore. Grazie ancora pe’ essece stato: io de te nun me so’ scordato” è il messaggio di un altro giovane poeta. “A Arbe’- chiosa Sophia- pe’ tanti anni c’hai sempre fatto sta’ co’ a bocca aperta, ma er 24 Febbraio 2003, quanno te ne sei annato via, c’hai fatto piagne a tutti. E così sia”.

Le produzioni sono visibili qui: http://lascuolafanotizia.diregiovani.it/author/albertosordiroma/

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it