Arriva CAnVASS+, l'aiuto per i docenti meno digital

Arriva CAnVASS+, l’aiuto per i docenti meno digital

Promosso da Erifo in collaborazione con Fondazione Mondo Digitale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’emergenza Covid-19 ha accelerato la digitalizzazione della scuola e il ruolo degli insegnanti si è rivelato fondamentale per garantire la continuità didattica anche a distanza. Facilitati sono stati quei docenti che già possedevano delle competenze digitali e che non hanno avuto problemi nel passaggio dall’aula reale a quella virtuale riuscendo ad adattare le lezioni ai codici della nuova piattaforma. Se una parte del corpo docenti era preparato c’è anche chi si è trovato spiazzato di fronte al mondo digitale e ha avuto non poche difficoltà nel riuscire a garantire la stessa qualità anche online. Per questo è nato il progetto CAnVASS+, Content Audio Video mAnagement SYStem Plus, un nuovo strumento di video editing che aiuta insegnanti e formatori, anche con competenze digitali di base, a realizzare contenuti formativi multimediali per la didattica personalizzata a distanza.

La partnership europea è guidata dall’ente di ricerca e formazione Erifo; in Italia collaborano Fondazione Mondo Digitale e l’istituto d’istruzione superiore ‘Via Sarandì’ di Roma ed è attuato nell’ambito del Programma Erasmus+. Il software, libero e gratuito, dispone di avatar e scenari interattivi, in cui possono essere inseriti audio, testi, immagini, box di approfondimento: in cinque passaggi ogni docente può realizzare lezioni fruibili in modalità e-learning.

Sul sito canvass.media sono disponibili modelli già pronti ed è possibile crearne di nuovi: il contenuto didattico, personalizzato in base alle esigenze del gruppo classe e dei singoli studenti, viene trasformato in file video condivisibile attraverso Youtube, Facebook e Twitter. Il vantaggio della piattaforma, dall’interfaccia intuitiva e di semplice uso, è quello di consentire anche a insegnanti con basse competenze digitali di mantenere un’offerta educativa di qualità e partecipare attivamente ai processi di veloce cambiamento richiesti dall’emergenza sanitaria. I contenuti interattivi, disponibili on demand, facilitano la partecipazione e il coinvolgimento di tutti gli studenti, rispettando tempi e modi di apprendimento di ciascuno.

Oltre allo strumento di video editing il progetto CAnVASS+ mette a disposizione buone prassi trasnazionali, per rafforzare l’offerta di materiale formativo fruibile a distanza da docenti e studenti e un corso online per rendere la propria classe più inclusiva con gli strumenti digitali. Tutti i prodotti, disponibili all’indirizzo www.canvass.eu, sono sviluppati da un partenariato composto da nove organizzazioni di quattro Paesi: Italia, Grecia, Spagna e Romania. Saranno selezionati oltre 2.500 docenti in Europa per partecipare al percorso formativo sperimentando i materiali didattici e gli strumenti sviluppati. Alcuni diventeranno ambasciatori del progetto in Europa, incaricati di condividere le loro esperienze con altri istituti scolastici contribuendo alla diffusione di metodologie didattiche innovative.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it