'Un'altra brasca, fuori il video del singolo di DJ Gengis

‘Un’altra brasca, fuori il video del singolo di DJ Gengis feat Carl Brave e Gemello

La clip nasce da un’idea dei 3 artisti in una serata passata tra calici di vino e buon cibo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – E’ fuori, diretto da Racoon Studio, il nuovo video di ‘Un’altra brasca’ singolo del producer Dj Gengis feat Carl Brave e Gemello.

Con la voglia di vedersi cartoonizzati e arrivare a un pubblico di tutte le età, Dj Gengis ha deciso di coinvolgere Racoon per realizzare la bozza dello script nata  in un contesto di festa e goliardia. L’idea è stata poi sviluppata e adattata al linguaggio dell’animazione 2D digital dai due registi del video: Riccardo Galimberti e Marta Sofia Marzullo. L’obiettivo del video è di descrivere e raccontare, tramite colori e disegni, quella tipica atmosfera estiva fatta di calore e di brezza, di morbidezza e di spensieratezza, di spiaggia e di relax. Le animazioni sono realizzate tramite un mix di cell animation e cut-out animation 2d digital. Il brano, sotto licenza esclusiva Believe, è disponibile in streaming e digitale al link https://backl.ink/unaltrabrasca.

“Il pezzo è nato in studio mentre ero con Matteo, il bassista con cui ero in tour insieme ad Alex Britti – commenta Gengis – è un connubio tra una parte elettronica e strumenti classici. Una volta finita la produzione, riascoltandola abbiamo pensato che ci sarebbe stato bene Carl Brave. Appena gliel’ho mandata l’ha subito apprezzata e in pochissimo tempo è tornata indietro con le sue parti e con degli accorgimenti sulla produzione, che ho molto apprezzato. Lui stesso ha pensato a Gemello, artista con cui io avevo già lavorato. Lui, dopo circa 3 giorni, ci ha rimandato tutto quanto arrangiato con le sue strofe”.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it